mayo 16, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Bob Dylan scarica il catalogo dei master: «Tutte le mie registrazioni possono rimanere al loro posto»

Bob Dylan ha annunciato che le sue registrazioni master rimarranno «al loro posto» dopo aver venduto il catalogo alla Columbia Records di Sony Music Entertainment.

L’11 volte vincitore del Grammy, 80 anni, è stato con la Columbia per sei decenni. L’accordo, concluso con la casa discografica la scorsa estate, si era finalmente concluso nel luglio 2021, secondo Rolling Stone.

«La Columbia Records e Rob Stringer non sono stati altro che buoni con me per molti, molti anni e un sacco di dischi», ha detto Dylan del catalogo, che è stato venduto per un importo sconosciuto. «Sono contento che tutte le mie registrazioni possano rimanere al loro posto.»

Nel frattempo, Varietà riporta che l’accordo valeva tra $ 150 milioni e $ 200 milioni.

L’INTERO CATALOGO DI BRANI DI BOB DYLAN VENDUTO AL GRUPPO EDITORIALE DI MUSICA UNIVERSALE CON UN GRANDE AFFARE LANDMARK

Bob Dylan ha annunciato che le sue registrazioni master rimarranno «al loro posto» dopo aver venduto il catalogo alla Columbia Records di Sony Music Entertainment. (Photo by Jeffrey R. Staab / Getty Images)

Rob Stringer, presidente del Sony Music Group, ha dichiarato in una dichiarazione che la società «ha avuto un rapporto speciale con Bob Dylan dall’inizio della sua orgogliosa carriera e siamo tremendamente ed entusiasti di continuare a crescere ed evolvere i nostri 60 anni in corso. partnership» con Dylan, secondo Persone rivista.

CLICCA QUI PER LEGGERE DI PIÙ SU FOX BUSINESS

Stringer ha aggiunto: «L’impatto essenziale che lui e le sue registrazioni continuano ad avere sulla cultura popolare non è secondo a nessuno e siamo entusiasti che ora sarà un membro permanente della famiglia Sony Music. Siamo entusiasti di lavorare con Bob e il suo team per trovare nuovi modi per rendere la sua musica disponibile ai suoi numerosi fan oggi e alle generazioni future».

È stato solo a dicembre quando Dylan ha venduto la totalità dei suoi diritti di pubblicazione all’Universal Music Group per una cifra stimata di 300 milioni di dollari. Il catalogo acquisito comprende brani che risalgono agli anni ’60.

OTTIENI FOX BUSINESS IN MOVIMENTO CLICCANDO QUI

Mentre Dylan deve ancora annunciare i piani per l’uscita di un altro album, è pronto per dare il via alla prossima tappa del suo «Rough and Rowdy Ways Tour», che riprenderà il 3 marzo a Phoenix, in Arizona, e durerà fino al 2024.