enero 18, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Biden revoca le restrizioni di viaggio nei paesi sudafricani messe in atto a causa di Omicron

I funzionari hanno affermato che le restrizioni saranno revocate il 31 dicembre alle 00:01 ET. La notizia della revoca delle restrizioni è stata pubblicata per la prima volta Reuters.
Presidente Joe Biden Ha ordinato restrizioni alla fine di novembre su consiglio dei funzionari della sanità pubblica, interrompendo la maggior parte dei viaggi da Sudafrica, Botswana, Zimbabwe, Namibia, Lesotho, Eswatini, Mozambico e Malawi. Le misure hanno escluso quasi tutti i cittadini stranieri che erano stati «fisicamente presenti» nei paesi durante «il periodo di 14 giorni prima del loro ingresso o che hanno tentato di entrare negli Stati Uniti». Sono esenti i cittadini statunitensi, i residenti permanenti legali e i non cittadini che sono coniugi di cittadini o residenti permanenti.

Biden e il team di risposta al coronavirus hanno sottolineato all’epoca che la misura era uno sforzo temporaneo per rallentare la diffusione della variante Omicron e dare ai funzionari statunitensi il tempo di valutare la variante e prepararsi a colpirla negli Stati Uniti. Ma la misura è stata ancora oggetto di critiche dopo che è diventato chiaro che Omicron si stava già diffondendo in diversi paesi non africani prima che fosse identificato in Sudafrica, che dispone di un solido sistema di sorveglianza della salute pubblica.

Le restrizioni sono state oggetto di maggiore controllo nelle ultime settimane poiché Omicron è stato riconosciuto negli Stati Uniti e soprattutto perché è diventata l’alternativa dominante la scorsa settimana.

“Al momento in cui queste restrizioni sono state messe in atto, era chiaro che c’era una diffusa trasmissione comunitaria in Sudafrica, così come una quantità significativa di viaggi transfrontalieri nella regione e una mancanza di monitoraggio in molti paesi vicini al Sudafrica. «, ha detto un alto funzionario dell’amministrazione.

READ  Fred si avvicina alla costa della Florida con un avviso di tempesta tropicale emesso

Biden ha detto martedì che stava «considerando» la revoca delle restrizioni e i funzionari hanno affermato che Biden era stato esortato negli ultimi giorni a revocare il divieto.

Un alto funzionario dell’amministrazione ha affermato che i Centri statunitensi per il controllo delle malattie hanno raccomandato di revocare le restrizioni per due motivi principali.

«In primo luogo, i funzionari sanitari del nostro paese hanno compiuto progressi nella comprensione di Omicron; soprattutto, i nostri attuali vaccini sono efficaci contro malattie gravi con Omicron, specialmente se potenziati. In secondo luogo, con Omicron ora disponibile negli Stati Uniti e nel mondo, i viaggiatori internazionali di questi, ha detto il funzionario, «i paesi non avranno molta influenza sulle questioni americane».

Gli otto paesi saranno ora soggetti agli stessi protocolli di viaggio per il coronavirus che gli Stati Uniti hanno imposto ad altri paesi, che richiedono che gli stranieri siano completamente vaccinati e che tutti i viaggiatori ricevano un test del coronavirus negativo entro un giorno dalla loro partenza per gli Stati Uniti.