diciembre 2, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Avvertenze contro i viaggi degli Stati Uniti in Germania e Danimarca

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e il Dipartimento di Stato lunedì hanno messo in guardia contro i viaggi degli Stati Uniti in Germania e Danimarca a causa di un picco di infezioni da COVID-19.

Tutti i paesi sono contrassegnati dal CDC come «Il Covid-19 è molto alto» nella categoria Tier 4.

Ora, un totale di 75 posti nel mondo fanno parte di quell’elenco, il che significa che Ha avuto più di 500 casi di coronavirus ogni 100.000 persone per ciascuno degli ultimi 28 giorni.

«Evita di viaggiare verso queste destinazioni. Se devi recarti in queste destinazioni, assicurati di ricevere la vaccinazione completa prima del viaggio», afferma il sito Web del CDC.

«Non viaggiare in Germania a causa del COVID-19», ha affermato il ministero degli Esteri, che ha anche designato i paesi come «Livello 4: non viaggiare», aggiunto. L’amministrazione ha inviato lo stesso avviso alla Danimarca.

Lo ha detto il ministro della Sanità tedesco Jens Spahn Le persone non vaccinate hanno maggiori probabilità di contrarre il COVID-19 Entro la fine di questo inverno, ha aggiunto, alcuni di loro moriranno.

La Germania ha visto un aumento del 50% delle nuove infezioni da coronavirus nell’ultima settimana.

Ora ha una condizione media giornaliera di oltre 49.000, secondo New York Times.

Con l’aumento dei casi di infezione in Germania, gli anziani che sono stati tra i primi a ricevere dosi del vaccino contro il coronavirus e i bambini che non hanno diritto alla vaccinazione sono particolarmente vulnerabili a contrarre il virus, Reuters menzionato.

Proprio la scorsa settimana, Repubblica Ceca, Ungheria, Islanda e Guernsey aggiunto anche ad una categoria di livello 4.

Gli avvisi di viaggio vengono dopo gli Stati Uniti Ha riaperto i suoi confini ai viaggiatori internazionali all’inizio di questo mese dopo le prolungate restrizioni di viaggio per il COVID-19. In base a questa nuova politica, i viaggiatori internazionali completamente vaccinati possono entrare negli Stati Uniti a condizione che mostrino prove di vaccinazione e un test COVID-19 negativo effettuato entro tre giorni dal loro viaggio.