enero 24, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Australian Open: le stelle del tennis rispondono all’epopea di Novak Djokovic

Mentre i giocatori stavano facendo gli ultimi preparativi prima Open d’AustraliaTutte le domande riguardavano il 20 volte campione del Grande Slam.

«Penso che tutti noi vogliamo andare avanti, qualunque cosa accada, andare avanti e concentrarci sulla grande squadra per iniziare il Grande Slam», ha detto la due volte campionessa del Grande Slam Garbine Muguruza durante una giornata mediatica.

“Penso che tutto questo avrebbe potuto essere evitato, come abbiamo fatto tutti, vaccinando, facendo tutte le cose che dovevamo fare per venire qui in Australia.

«Tutti conoscevano chiaramente le regole. Devi solo seguirle e basta. Non credo sia così difficile».

Muguruza, che ha raggiunto la finale degli Australian Open nel 2020, è preoccupato che la controversia in corso avrà un impatto negativo sulla reputazione di questo sport.

Le autorità australiane stanno attualmente trattenendo Djokovic prima di un’udienza in tribunale domenica sul suo caso per rimanere nel paese.

Venerdì il ministro dell’Immigrazione australiano Alex Hawke ha revocato il visto al campione di tennis non vaccinato per la seconda volta, affermando che la sua presenza in Australia potrebbe portare a «un aumento del sentimento anti-vaccinazione» e persino innescare «disordini civili».

«Non credo che aiuterebbe il mondo del tennis o i giocatori perché alla fine c’è sempre un po’ di lotta», ha aggiunto Muguruza.

«È davvero difficile far funzionare i tornei e far parlare il circuito WTA e l’ATP da un paese all’altro per creare tutte queste notizie, molto».

‘situazione sfortunata’

Se Djokovic riuscirà a competere nel torneo di quest’anno, avrà la possibilità di vincere il suo 21esimo titolo del Grande Slam.

READ  L'esercito israeliano ha colpito Gaza per la seconda volta questa settimana, dopo che palloni incendiari hanno appiccato otto incendi nel sud di Israele

Attualmente condivide il record con Roger Federer e Rafael Nadal, ma quest’ultimo afferma che il torneo avrà comunque successo anche se il serbo non potrà giocare.

«Vi dico una cosa, è molto chiaro che Novak Djokovic è senza dubbio uno dei migliori giocatori della storia», ha detto Nadal ai giornalisti. “Ma nessun singolo giocatore nella storia è più importante dell’evento, giusto?

Novak Djokovic è il miglior giocatore nella storia del tennis maschile.  Ma se ne andrà & # 39;  complesso & # 39;  Eredità fuori dal campo

«L’Australian Open è molto più importante di qualsiasi giocatore. Se gioca alla fine, beh. Se non gioca, l’Australian Open sarà fantastico agli Australian Open con o senza di lui. Questo è il mio punto di vista. «

Djokovic ha ringraziato coloro che hanno continuato a sostenerlo durante tutto il calvario, ma c’è qualcuno che si chiede se sarà così. distorcendo la sua eredità.

La campionessa dell’Australian Open Naomi Osaka ha detto di avere il cuore spezzato da ciò che ha visto. «Penso che sia una situazione sfortunata», ha detto ai giornalisti.

«È un grande giocatore ed è triste che alcune persone lo ricordino in quel modo.

«Ma penso anche che non dipenda dai tennisti, dipende dal governo come l’Australia deciderà di affrontarlo».

Sono le loro regole.

Il numero due del mondo Daniil Medvedev ha rovinato la ricerca di Djokovic per i principali Slam in calendario – vincendo tutti e quattro i Grandi Slam nello stesso anno solare – nel 2021, quando il russo ha vinto la finale degli US Open contro il serbo.

I due potrebbero incontrarsi di nuovo nella finale dell’Australian Open di quest’anno se entrambi avanzano così lontano, ma Medvedev afferma che le regole del paese devono essere rispettate.

READ  La lava del vulcano La Palma ha acceso un incendio in una fabbrica di cemento, chiudendo 2.500 persone

«Voglio dire della situazione di Novak che siamo in Australia, sono le loro regole», ha detto ai giornalisti.

Ma da quel che so, ancora una volta, se ha una valida eccezione per stare in questo Paese e fare quello che vuole, deve giocare.

«Se l’esenzione non è valida o qualcos’altro non è valido, beh, qualsiasi paese può rifiutarti l’ingresso.»

L’inizio degli Australian Open è previsto per lunedì, ma il tribunale non ha ancora deciso se Djokovic sia o meno nel sorteggio.

Jill Martin della CNN ha contribuito a questo rapporto.