noviembre 27, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Apple dice che è in competizione con PlayStation, Xbox e Nintendo

Una mela Prodotti che competono come piattaforme di gioco con Sony Stazione di gioco, Microsoft La società ha detto venerdì che Xbox e Nintendo in un file organizzativo.

In precedenza, Apple diceva solo di aver gareggiato google browserAndroid negli smartphone e Microsoft Windows nei PC per attirare l’interesse degli sviluppatori.

I concorrenti di Apple sono stati un argomento importante in una posizione di alto profilo Esperienza antitrust con Epic Games All’inizio di quest’anno, Apple ha sostenuto di non avere un monopolio perché il suo app store era in concorrenza con altre piattaforme di gioco che hanno anche introdotto Fortnite di Epic, un’app di Epic che Apple ha bandito dal suo negozio.

All’epoca, la società non elencava l’hardware di gioco come concorrenti nei suoi documenti SEC.

Alla fine, il giudice ha stabilito che Apple non aveva il monopolio di mercato sulle «transazioni di giochi mobili», ma ha ordinato alla società di modificare le sue pratiche commerciali e consentire agli sviluppatori di collegarsi a metodi di pagamento che Apple non gestisce. Epic Games e Apple Sentenza d’appello.

L’aggiornamento nel deposito annuale di Apple riflette anche quanti soldi l’azienda guadagna giocando sui suoi telefoni e tablet.

Secondo la sentenza del tribunale nel processo a Epic Games, Circa il 70% delle entrate totali dell’App Store Proviene da app di gioco, create da meno del 10% degli utenti dell’App Store.

Apple sta anche affrontando sempre più le esigenze dei giocatori nelle decisioni sui prodotti. A settembre, Apple ha rilasciato nuovi modelli di iPhone 13 Pro con schermi in grado di aumentare la frequenza di aggiornamento, una caratteristica popolare tra i giocatori.

READ  Nuova demo di Resident Evil 4 VR in arrivo il 21 ottobre per Quest 2

L’App Store di Apple ha generato un fatturato totale di oltre 64 miliardi di dollari nel 2020, Secondo l’analisi della CNBC. Apple guadagna più dai giochi di aziende come Microsoft, Nintendo, Activision Blizzard e Sony, Il Wall Street Journal ha riferito all’inizio di questo mese.

Rischi derivanti dalla legislazione e dalle indagini governative

Apple ha avvertito gli investitori nel suo deposito annuale che potrebbe dover apportare ulteriori modifiche al suo App Store, il che potrebbe ridurre il numero di app scaricate e ridurre la commissione addebitata da Apple.

La società ha dichiarato nel deposito presso la Securities and Exchange Commission che Apple «è anche soggetta a cause legali e indagini relative all’App Store, che hanno portato a cambiamenti nelle pratiche commerciali dell’azienda e potrebbero in futuro portare a ulteriori cambiamenti».

Apple ottiene tra il 15% e il 30% dei download di software a pagamento, degli acquisti in-app e degli abbonamenti venduti da app di terze parti sul suo App Store.

L’App Store di Apple fa parte della sua attività di servizi, che ha registrato vendite per 68,43 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2021 dell’azienda, con un aumento del 27% rispetto all’anno precedente. Apple non separa le entrate dai componenti dei servizi, che includono anche abbonamenti, garanzie estese e pubblicità.

Secondo il deposito di Apple, le vendite nel settore dei servizi sono aumentate lo scorso anno principalmente a causa della crescita degli annunci, dell’app store e del cloud. Ma Apple ha avvertito che la sua attività pubblicitaria potrebbe essere danneggiata da un maggiore controllo di altre società tecnologiche.

«Ad esempio, la società ottiene entrate da accordi di licenza con altre società per fornire i propri servizi di ricerca sulle piattaforme e app della società, e alcuni di questi accordi sono attualmente oggetto di indagini e azioni legali del governo», ha affermato Apple nel documento.

Sebbene Apple non abbia nominato Google, ha un redditizio contratto di licenza in base al quale Google sarà il motore di ricerca predefinito sugli iPhone. Il Dipartimento di Giustizia ha citato «stime generali» secondo cui Google paga ad Apple tra $ 8 miliardi e $ 12 miliardi all’anno come parte di questo accordo come parte di una causa antitrust. contro google.