enero 24, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Angela Merkel onorata dall’esercito tedesco con un deposito punk rock

Durante «Großer Zapfenstreich», o la festa del Grand Tattoo – che è stata ridotta a causa della pandemia di Covid-19 – i membri delle forze armate hanno suonato una canzone degli anni ’60 che includeva le parole «I Can’t Give Up, I Can’t Give Up» «Hai dimenticato il film a colori», ha riferito Reuters. Introdotto per la prima volta dall’artista punk della Germania dell’Est Nina Hagen, I Still Want to Win.

La Merkel dovrebbe dimettersi ufficialmente la prossima settimana dopo 16 anni in carica. Ci succederanno i socialdemocratici Olaf Schulze, che dovrebbe prestare giuramento come cancelliere dopo che i legislatori gli hanno dato il via libera finale.

In un discorso all’evento di Berlino, la Merkel ha affermato che il suo periodo al potere l’ha «sfidata» politicamente e personalmente.

«Ma allo stesso tempo, è stato un atteggiamento molto soddisfacente», ha detto.

Ha anche ringraziato i lavoratori in prima linea per i loro sforzi durante la pandemia di COVID-19 e ha elogiato la capacità del Paese di impegnarsi in una retorica costruttiva a favore della democrazia negli ultimi due anni.

“La nostra democrazia vive della capacità di impegnarsi criticamente con le idee e correggerne il corso, e vive bilanciando il rispetto che abbiamo gli uni per gli altri e la preoccupazione che abbiamo gli uni per gli altri, sulla base della solidarietà e della fiducia, così come la fiducia in fatti e fiducia che ovunque la comprensione scientifica e il monitoraggio delle teorie del complotto e l’incitamento all’odio. «

La Merkel ha anche affermato che la pandemia ha mostrato «quanto sia importante avere fiducia nei politici, nella scienza, nel discorso pubblico e nella società. Ma anche quanto possano essere fragili queste cose».

READ  Cassidy non è d'accordo con DeSantis sul divieto di autorizzazione alla maschera scolastica

Tocca ora al prossimo governo «trovare risposte che ci mettano alla prova», ha concluso, e ha augurato al suo successore tutto il meglio per guidare la Germania verso il futuro.

Merkel, 67 anni, è cresciuta sotto il comunismo nella Germania dell’Est, si è formata come scienziata e ha conseguito un dottorato in chimica quantistica prima di passare alla politica dopo la caduta del muro di Berlino. Ha vinto un seggio nel Bundestag, il parlamento tedesco, nelle prime elezioni dopo la riunificazione.

Ha attraversato la Germania e l’Europa attraverso molteplici crisi durante il suo mandato ed è stata salutata dai suoi sostenitori come una paladina dei valori liberali e una sostenitrice dei valori democratici.

Ma mentre la Merkel è vista come una responsabile della crisi audace e spiritosa, i critici affermano che ha rischiato di alienarsi la base elettorale conservatrice del suo partito, la CDU, assumendo posizioni di sinistra su argomenti chiave tra cui l’energia nucleare, la politica estera e l’immigrazione.

Fred Blitgen della CNN ha contribuito a questo rapporto.