septiembre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

accelerare le evacuazioni in Afghanistan; I talebani promettono i diritti delle donne e della stampa

Le persone aspettano di essere evacuate dall’Afghanistan all’aeroporto di Kabul il 18 agosto 2021 dopo l’improvvisa presa del paese da parte dei talebani. (Foto – / AFP) (Foto – / AFP via Getty Images)

– | AFP | Getty Images

Le evacuazioni dall’aeroporto internazionale Hamid Karzai di Kabul hanno accelerato mercoledì dopo un inizio di settimana frenetico e mortale mentre stranieri e afghani si affannano per uscire dal paese ora sotto il controllo dei talebani.

Migliaia di diplomatici e operatori umanitari sono stati evacuati, secondo i governi occidentali, insieme ad almeno diverse centinaia di afgani, anche se i numeri esatti rimangono poco chiari.

Finora, più di 2.200 diplomatici e altri dipendenti pubblici sono stati evacuati durante viaggi militari, Secondo Reuters Citando un anonimo funzionario della sicurezza, sebbene le nazionalità degli sfollati non siano state confermate, non si sapeva se questo numero includesse gli oltre 600 afgani stipati su un aereo C-17 statunitense che li ha portati in Qatar.

Gli sfollati si affollano all’interno di un aereo da trasporto C-17 Globemaster III dell’aeronautica statunitense, che trasporta circa 640 afgani in Qatar da Kabul, in Afghanistan, il 15 agosto 2021.

Per gentile concessione di Defense One | Bollettino via Reuters

Il governo britannico dice che ci vogliono circa 1.000 persone al giorno dall’Afghanistan. Il ministro degli Interni britannico Priti Patel ha dichiarato mercoledì alla BBC: “Stiamo ancora portando cittadini britannici … e quegli afgani che fanno parte del nostro schema nominato a livello locale”.

I talebani promettono diritti e amnistia

Le missioni vengono svolte mentre i talebani delineano al mondo come affermano che sarà la loro leadership.

In una conferenza stampa un po’ surreale martedì sera, un portavoce del gruppo islamista intransigente, noto per le sue brutali esecuzioni e la repressione di dissidenti, donne e chiunque infranga le sue regole ultraconservatrici, ha promesso i diritti delle donne, la stampa e il perdono del governo. funzionari.

“Vorrei assicurare alla comunità internazionale, compresi gli Stati Uniti, che nessuno sarà danneggiato. Non vogliamo nemici interni o esterni”, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid.

Ha detto che i talebani garantiranno la sicurezza di chiunque deponga le armi, indipendentemente dalle loro passate affiliazioni, e consentiranno alle donne di lavorare e andare a scuola, ma “nel quadro dell’Islam” – un parametro troppo ambiguo data la interpretazione estremista. Della religione per cui il gruppo è famoso.

Nel frattempo, nelle ultime settimane sono emerse segnalazioni di violazioni dei diritti umani da parte di membri talebani in altre parti del paese e molti afgani cercano disperatamente di fuggire dal paese per paura di rappresaglie talebane per il loro ruolo nell’aiutare le forze statunitensi e alleate. Non è ancora chiaro se il gruppo rimarrà fedele alla parola data.

Maggiori informazioni sugli sviluppi in Afghanistan:

READ  Castillo è vicino a vincere una stretta elezione presidenziale