Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Mentre il Bologna continua le proprie fatiche ad Andalo mattina e pomeriggio, Roberto Zanzi cerca di completare la squadra, con uno sguardo alle uscite ma pure uno agli ingressi. Se non c’è fretta per Grozav come seconda punta, anche perchè Pioli ha in mente un attacco con Bianchi supportato da Diamanti, Kone e Christodoloulopoulos e dunque il rumeno dovrà comunque conquistarsi una maglia da titolare, diverso è il discorso per gli esterni. Garics e Morleo garantiscono continuità ma è necessario avere giocatori che possano affiancarli e magari pure cercare di prendere il loro posto in squadra. Si è liberato il terzino sinistro Santiago Garcia, argentino di 25 anni, svincolato dal Palermo, che lo scorso anno ha giocato in rosanero ben 32 partite. Fisico imponente, 1,91 per 82 chili, lo scorso anno guadagnava circa 250.000 euro l’anno e quindi avrebbe un ingaggio alla portata delle casse rossoblù. Anche per l’altra fascia, quella destra, se davvero Zanzi riuscirà a piazzare Crespo a qualche squadra della B, magari il Padova, torna in pista il terzino argentino Nahuel Valentini, svincolato dal Rosario e per il quale i dubbi del Direttore Generale rossoblù erano soprattutto sulla capacità di adattamento al campionato italiano. Certo, se dovesse essere una scommessa al buio sarebbe dura ma considerando che in quel ruolo c’è Garics ed eventualemnte potrebbe giocarci anche Sorensen, un pensierino il Bologna potrebbe anche farlo. Chiaro, comunque, che obiettivo primario è quello di riuscire a recuperare qualche denaro con i risparmi sugli stipendi di Acquafresca, Gimenez, Pulzetti e Casarini, che, insieme ai due esterni citati, sono gli esuberi principali alla corte di Pioli.

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.