Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Non si ferma la marcia trionfale della Wayel Zinella nel campionato di serie A2: un secco 3/0 contro Loreto porta la formazione di coach Alberti a punteggio pieno dopo le prime tre partite. Priva dell’apporto del giovane talento Federico Marretta, costretto in panchina da un problema al ginocchio, la Zinella ha potuto contare sul recupero del centrale Campagnaro e sull’ottima prestazione dei due stranieri, lo schiacciatore Jablonsky e l’opposto Gromadowski. Sotto di tre punti nell’avvio del primo set la Wayel è comunque entrata presto in partita raggiungendo gli umbri sul punteggio di 4-4 e proseguendo testa a testa fino al 13 pari. La formazione guidata da Luca Moretti, ex coach giallonero, non si è persa d’animo ed è riuscita a portarsi in vantaggio sul primo time out tecnico (16-15) e poi a recuperare l’allungo della Wayel (19-16) agguantando il 21 pari. Nessun cedimento però da parte della Zinella che pur sprecando con un errore sotto rete la prima palla set, firmava poi la conquista del parziale con uno strepitoso attacco di Gromadowski. Due ace di Jablonsky in avvio del secondo set dimostrano subito che gli uomini di Alberti non hanno perso la concentrazione: Bacci si conferma capace di far girare al meglio il gioco esaltando le caratteristiche dei compagni e la Zinella stacca gli avversari sul 21-17. Un breve momento di appannamento, con gli umbri capaci di riportarsi sul 22-22, non impedisce comunque ai gialloneri di tenere in mano il parziale: 25-23 il punteggio finale a differenza di quanto era avvenuto nei due precedenti incontri dove la Zinella si era inceppata proprio nel secondo set. Loreto torna in campo con rinnovata convinzione (8-6 al primo time out tecnico) ma non basta a fermare la grinta della Zinella che davanti a un Palasavena sempre più caloroso chiude con un sonoro 25-17. Per gli uomini di Alberti un primato in classifica, condiviso con Codyeco Santa Croce, che solo poche settimane fa sembrava al di fuori di ogni più rosea previsione. In casa Wayel la volontà è quella di restare ‘con i piedi per terra’ ma la febbre Zinella cresce e si anima grazie al carattere di una squadra che dopo dieci anni di assenza dalla serie A2 vuole dare il massimo senza troppi timori reverenziali. L’appuntamento è allora per domenica prossima con un nuovo turno casalingo che vedrà la formazione bolognese sfidare Castellana Grotte nella speranza che il sogno possa continuare e assumere sempre più i connotati della realtà.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.