Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

L`avvenutra dell`Unicom Starker in Coppa Italia si e` infranta ai quarti contro il muro di Novara. L`Aystel, invece, e` arrivata fino alla finale, perdendo poi contro la Scavolini. A Sassuolo, invece, e` rimasto un po` di amaro in bocca, come spiega il ds Silvia Giovanardi: `Naturalmente non posso negare che qualche rammarico ci sia, soprattutto se la mente ritorna al finale di quel secondo set, che avrebbe potuto dare un volto diverso forse a tutto il resto della partita. Probabilmente sarebbe bastato un attimo in piu` di lucidita` in alcuni momenti decisivi dell`incontro per ribaltare il risultato a nostro favore, ma non dimentichiamo l`esperienza e il valore delle nostre avversarie, che hanno giocato un match quasi perfetto`.

Il prossimo avversario in campionato per Sassuolo sara` proprio Pesaro; la societa` si aspetta che la squadra esca a testa alta dalla partita: `La Scavolini e` senza ombra di dubbio la squadra piu` forte del momento sia nel nostro campionato che a livello europeo – prosegue la Giovanardi – Se continuera` a giocare cosi` e, soprattutto, non avra` cali di forma fisica, sara` difficile trovare sul suo cammino un avversario temibile. Dalla partita di domenica mi aspetto piu` che altro di vedere una Unicom Starker Kerakoll determinata e attenta a non commettere errori gratuiti e mi auguro che si possa giocare una buona pallavolo, dimostrando le nostre potenzialita` anche davanti al pubblico sassolese, che speriamo venga numeroso al PalaPaganelli a sostenere la squadra`.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.