Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Pretelli Greenline Viserba (Rn): Montironi 2, Masoni 18, Peroni 7, Pini 18, Pizzoccheri 18, Boscolo 11, Arcangeli (L.), Corelli. Non entrate: Carnesecche, Parenti, Pironi. Morelli – Della Vittoria Ace: 6 Muri: 10 Battute sbagliate: 7 Errori : 21

Campagnola Idea Volley: Vece 4, Alfonsi 11, Lavorenti 5, Dall’Olio 21, Costanzini 22, Egidi 12, Severi (L), Palladino 8. Non entrate: Lolli, Ferrari, Magnani, Masetti, Alvarez. Simone – Trimarchi. Ace: 11 Muri: 12 Battute sbagliate: 8 Errori : 16

Una Campagnola corsara vince la terza partita in trasferta consecutiva al tie-break. Campagnola distratta, in vantaggio nel quarto set, butta via una vittoria piena. Due aspetti innegabili che rappresentano l’inizio campionato di questa squadra che anche ieri sera, e dalla prima giornata, schiera in campo tre under 18. Aspetto innegabile e già visto di una compagine che vede nell’esperienza di Dall’Olio, Costanzini, Egidi, Lolli l’asse portante, il collante Severi tra l’essere una giovane ed una giocatrice con tre anni d’esperienza in B, e le giovani Lavorenti, Vece, Palladino, Alfonsi, Ferrari, Masetti, Magnani (quest’ultima momentaneamente ferma per un risentimento muscolare). Capitolo a parte per l’Alvarez, scalpitante in panchina: prima uscita stagionale, per riassaporare le sensazioni di una partita dal vivo. Settimana appena trascorsa, comunque difficile per la Campagnola in vista di due trasferte che possono delineare il proseguo del campionato: piccoli problemi di salute, lavoro, traffico, impegni delle under 18, non permettono a Simone e Trimarchi di svolgere un lavoro tranquillo e costante in palestra. Primo set: Campagnola bene sino al (14-17). Un 7-0 terribile per Riserba: gioco scontato delle bolognesi: Dall’Olio fatica a passare il muro altissimo di Peroni e Masoni (21-17). La Campagnola recupera sino al 24 pari, un muro della Boscolo su Vece e la Pizzoccheri chiudono il set. Secondo set senza storia Costanzini e Dall’Olio prendono per mano la squadra. Sul 15-18 non si ripetono gli errori del set precedente e la Campagnola riapre i giochi. Terzo set: il più combattuto. Bolognesi sempre dietro: Masoni e Pini fanno vedere i sorci verdi alla difesa bolognese, che fatica non poco a ricostruire palle giocabili per gli schiacciatori. Sul 3-6, Palladino in campo per Vece. Sul 18-15 si vede la miglior Campagnola della stagione. Lavorenti punto a muro, poi ace 20 pari. Masoni passa per il 21-20. Costanzini primo tempo; Egidi scopre si essere un opposto d’esperienza con un mani fuori ed un attacco in fast: poi la Costanzini di nuovo a punto, e corona una prestazione da incorniciare con due muri. Si rientra in campo per il quarto parziale e Riserba sembra accusare il colpo. La Campagnola raggiunge il massimo vantaggio sul 7-12 e sul 19-16. La nostra farfallina atomica Palladino chiamata in campo fa letteralmente impazzire Viserba con 5 punti ed un ace. Non basta: colpo di reni del Greeline: Masoni incontenibile pareggia il conto: Dall’Olio per due volte riporta avanti le bolognesi: ma al terzo tentativo la Peroni la blocca a muro. E’ il momento migliore delle romagnole, che mandano tutti al tie-break. Simone da gli ultimi consigli e si vede una grande Bologna scendere in campo. Subito Dall’Olio, Costanzini altro ace, muro Alfonsi: si gira sul 4-8. La Campagnola costruisce la vittoria con una battuta intelligente, molta attenzione nel gioco, Egidi tocca tutto a muro. Una lettura attenta del gioco della palleggiatrice Montironi, Severi, sempre nella posizione giusta in fase difensiva, permette alla Campagnola di portare a casa la terza vittoria consecutiva in trasferta. Prossimo sabato a Verona. L’Olivieri, come la passata stagione è una colonna del girone: vediamo quanto vale la Campagnola ad un’altra prova così impegnativa.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.