Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

VillaltaDi Jack Bonora
Sembrava fatta per Ware e, invece, l’MVP dello scorso campionato di Legadue si è allontanato. Due i nodi: il primo si chiama Venezia, il secondo Oklahoma. Con la società veneta c’era un contratto, ma poi la stessa aveva ritenuto che Casper non rientrasse più nei piani tecnici. Nonostante ciò la volontà era quella di blindare il giocatore con un preaccordo per la stagione successiva. Onestamente una cosa piuttosto confusa, ma Villalta continua a dire che non ha nulla da eccepire sul comportamento della Reyer, quindi viene da pensare che siano più le sirene NBA a stuzzicare il ragazzo. Gli Oklahoma City Thunder si sono fatti sentire, invitandolo al loro camp, e per un ventiduenne è impensabile non coltivare il sogno di tornare nel proprio Paese per giocare nel massimo campionato di basket. Renato, intanto, appare duro dietro la scrivania quanto lo era in campo e non si astiene dal dire che può concedere altre 24 ore, poi virerà su altri giocatori. Probabilmente è una semplice strategia, se Ware interessa veramente, e interessa, ma non solo alla Virtus, si monitorerà la situazione nella speranza che, comunque, si sblocchi a breve. Continuo a pensare che prima di cercare un play straniero sarebbe opportuno fare una chiacchierata con Poeta, nella speranza di risolvere l’annosa questione. Se, però, l’ idea è diversa dalla mia allora ci penserà Arrigoni, che su come si gestisce il mercato non ha certo bisogno del consiglio mio o di qualcun altro. Di play americani, buoni e poco costosi, ne trova ad ogni angolo della strada: anche se il rischio è quello di pagare moltissimo quello italiano per guardarli giocare, dalla panchina o dalla tribuna…
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_virtus_20130808.mp4

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.