Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La Virtus domenica a Cremona tenterà l’impresa. Se ci avessero raccontato che, dopo 6 mesi esatti di campionato, un’eventuale vittoria delle V nere sul campo della cenerentola Cremona sarebbe stata definita un’impresa, sinceramente avremmo sorriso. Invece, ora, c’è davvero poco di cui bearsi: i bianconeri provengono da 4 sconfitte consecutive, mentre gli avversari (che in sede di costruzione della squadra sono costati meno della metà della Virtus) negli ultimi 2 mesi hanno un record di 5 vittorie e 3 sconfitte, ruolino che, contro tutte le previsioni della vigilia, ha portato la formazione lombarda non solo ad una salvezza ormai certa (la penultima in classifica è infatti attualmente a -6) ma addirittura ad accarezzare il sogno proibito del raggiungimento dei playoff. Il che, per una squadra al 2° anno di serie A, con un allenatore esordiente in Italia come lo sloveno Tomo Mahoric, ed una squadra composta da scarti altrui come Cinciarini, Zacchetti, Conti e D’Ercole, rasenta davvero il miracolo. Come spendere pochissimo ed ottenere praticamente gli stessi risultati della Virtus, questo è un segreto che la società bianconera dovrebbe farsi spiegare dai colleghi lombardi: anche per tentare di risvegliare una tifoseria mai come ora sfiduciata e pessimista. Se il colpo d’occhio della Futurshow Station è quasi sempre positivo, grazie ai tantissimi biglietti regalati durante la settimana presso scuole e centri commerciali, la realtà purtroppo dice che le ultime 3 stagioni, oltre a risultati non esaltanti, hanno portato un calo degli incassi in casa bianconera quasi del 20%, secondo i dati ufficiali della Legabasket. In effetti, una tifoseria storica come quella virtussina merita di più di ciò che è stato ottenuto negli ultimi 3 anni: cioè un mancato raggiungimento dei playoff e due eliminazioni al primo turno.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.