Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Dopo il triplo supplementare della Fortitudo contro Montegranaro, il giorno dopo è stato ancora supplementare per la Bologna della palla a spicchi: stavolta è toccato alla Virtus, però con meno buona sorte dei cugini biancoblù. Ieri è quindi arrivata la sconfitta della Fortezza contro Siena, nell’anticipo della terz’ultima giornata di campionato, appunto dopo un tempo supplementare e, ancora una volta, con un giallo ad inasprire gli animi bianconeri. E’ arrivata così la dodicesima sconfitta della Virtus contro Siena negli ultimi 3 anni, con una sconsolata casella vuota dalla parte delle vittorie: anche stavolta però, come nella finale di coppa Italia, oltre all’amaro nella bocca bianconera rimane pure la chiara sensazione di essere in fondo abbastanza vicini, ai tanto osannati campioni d’Italia. Magari, nei prossimi playoff arriverà pure il momento del sorpasso. Ma nel weekend si torna di nuovo in campo, con le V nere impegnate in un difficile derby a Ferrara, contro una squadra lanciatissima che, dopo aver conquistato una clamorosa salvezza, comincia a sentire addirittura odore di playoff: di contro, la Virtus dovrà cercare assolutamente la vittoria per rimanere ancorata all’importantissimo 2° posto in classifica. Domenica a mezzogiorno sarà invece la volta della ricaricata Fortitudo, che ospiterà al Paladozza la claudicante Pesaro di questi tempi: l’obbligo per la F scudata sarà, ancora una volta, quello della vittoria, per veder finalmente crescere le proprie chances salvezza. Ennesimo colpo stagionale della malasorte, stavolta si è infortunato DJ Strawberry: per lui lesione al menisco laterale del ginocchio. Va però detto che, considerando la pochezza del giocatore nell’ultimo periodo, non è che la Fortitudo uscirà da questa ennesima tegola granché menomata.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.