Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_VIRTUS_20150521.mp4

Con Milano c’è veramente poco da fare. Gara2 è ancora dell’Armani, capace di imporsi sulla Virtus per 99 – 72. Troppo evidente la differenza tra le due squadre e se poi, a Bologna, vengono pure a mancare diversi giocatori per infortunio, il compito diventa veramente impossibile.
Nel corso del match, infatti, Valli ha perso Abdul Gaddy, il migliore tra i suoi in gara1, per un colpo alla spalla, Simone Fontecchio per una distorsione alla caviglia e Valerio Mazzola, che alla fine ha dovuto alzare bandiera bianca a causa di un problema ai talloni. Difficilmente i tre saranno a disposizione per la partita di domani sera. Dubbi, poi, anche sulle condizioni di Juvonte Reddic, alle prese con un problema al ginocchio.

Tornando alla partita di ieri sera, si è trattato di un monologo dei campioni in carica, bravi a mettere a ferro e fuoco le vu nere fin dalle prime battute. Diverse le difficoltà in fase di non possesso per Bologna, ancor di più con la palla in mano. Davanti ci ha provato Allan Ray a tenere a galla i suoi, arrivando quasi a colmare il gap nel secondo quarto. Milano, però, non si è fatta mai riprendere e grazie al talento di Gentile e Hackett ha preso il largo, gestendo con assoluta tranquillità l’incontro.

“Fra noi e Milano ci sono almeno tre livelli di differenza – ha dichiarato Giorgio Valli a fine gara – La mia squadra ha dato tutto quello che aveva, anche troppo”. La domanda a questo punto sorge spontanea: può davvero cambiare qualcosa in gara3? La risposta l’ha data Valerio Mazzola: “Giochiamo davanti al nostro pubblico e noi all’Unipol Arena abbiamo sempre disputato buone prove – ha dichiarato – Abbiamo bisogno del calore dei nostri tifosi per provare ad allungare la serie, anche se sarà difficile vogliamo provarci. Questo – ha poi concluso – sarebbe un secondo bel regalo da fare a chi ci ha sempre sostenuto”.

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.