Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Come scrollarsi di dosso una pesante scimmia che stazionava sulla spalla da 4 lunghe settimane. Era infatti da quattro partite consecutive che le V nere incassavano solo sconfitte, e stavolta la posta in palio non era solo la comunque necessaria inversione di tendenza, ma qualcosa di ancor più decisivo e fondamentale, vale a dire l’accesso stesso ai playoff. La Virtus si è quindi ritrovata, ritrovando contestualmente la vittoria, sul campo forse più difficile in questo momento, quello di Cremona, squadra che in casa non perdeva da ben due mesi e mezzo, e che oltretutto nella sfida si giocava l’aggancio e quindi il superamento della Virtus stessa. Niente di tutto questo, quindi, e nel momento peggiore la banda di coach Lardo si è ritrovata, ridando contestualmente tutt’altra faccia alla propria classifica: ora i bianconeri sono risaliti nel gruppone che staziona al 4° posto, anche se i conteggi della classifica avulsa in effetti collocherebbero la Virtus sul settimo gradino, ma dal momento che due delle prossime gare vedranno i bianconeri affrontare in casa squadre non trascendentali (vale a dire Biella e Teramo), si può cominciare a dire che, se non ci saranno autentici terremoti epocali, i playoff ormai sono raggiunti per i bianconeri, con ottime possibilità, inoltre, di collocarsi in una posizione più agevole e prestigiosa di quanto si potesse pensare. Merito, questo, particolarmente di coach Lino Lardo, che ha saputo, nel momento peggiore della stagione, tenere unito e compatto il gruppo, senza che le pressioni e le polemiche esterne entrassero a distrarre la squadra.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.