Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Sono cominciate già ieri le gare-2 dei quarti di finale, e mentre Biella ha pareggiato la serie con Roma superando i capitolini, Milano ha bissato il precedente successo su Teramo ed ora, sul 2-0, è già vicinissima alle semifinali. Le altre gare si disputeranno stasera, con Siena che va a far visita a Pesaro, e soprattutto con la Virtus che aspetta la Benetton Treviso. I bianconeri, reduci da 6 sconfitte consecutive, non sono di certo in situazioni ottimali, dal punto di vista fisico-tecnico e soprattutto per quanto riguarda il morale: in gara-1 il solo grande Langford di questi tempi è sembrato all’altezza della contesa, ed anche l’esperto e talentuoso Boykins è spesso sembrato un pesce fuor d’acqua. Dall’altra parte la Benetton è invece apparsa in un ottimo momento di forma, situazione questa più che palese se si ricorda che gli uomini di coach Mahmuti hanno colto 8 vittorie nelle ultime 10 gare: stasera saranno al completo, potendosi permettere per l’ennesima volta il lusso di lasciare Damien Lorbek in tribuna, anche se si sono registrati lievi acciacchi per Massimo Bulleri (che soffre di mal di schiena) e per CJ Wallace (che lamenta un problema all’anulare della mano sinistra). La Virtus invece, oltre a tutte le magagne appena ricordate, anche dal punto di vista della salute pare un ospedale da campo: Ford ha il collo bloccato, Terry soffre di periostite, Righetti ha diversi acciacchi e Koponen si è girato una caviglia. Come diceva il mitico Igor di Frankenstein Junior, può sempre andar peggio, può anche piovere. Ma stavolta, verrebbe da attendersi addirittura la neve.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.