Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

E’ una Virtus sfilacciata e ben poco coesa, quella che oggi in Turchia affronterà il Galatasaray per il 1° turno della seconda fase di Eurochallenge. Una Virtus, insomma, più concentrata sulle polemiche che sul campo, e questo di solito non porta niente di buono. A parziale discolpa della squadra, bisogna ammettere che non è che società ed allenatore abbiano molto aiutato i giocatori a concentrarsi sulla palla a spicchi, anche in questa occasione: se è ormai assodato che il patron Claudio Sabatini non riesce a far passare un singolo giorno senza inviperire l’ambiente con le sue boutade, ora ci si è messo anche coach Boniciolli che, per non saper ne’ leggere ne’ scrivere, subito dopo la debacle di Biella ha addossato candidamente tutte le colpe sulla squadra, aggiungendo che, se prima si diceva che era colpa di Pasquali, di certo ora non può essere colpa sua. Scaricabarile, viene comunemente chiamato questo giochino. Auspicarsi che, in una tale situazione, siano poi i giocatori a dimostrare più maturità di chi dovrebbe guidarli, è decisamente un’utopia. Ieri, poi, l’ultimo colpo di teatro: mentre Boniciolli spingeva per mettere fuori squadra Boykins, reo di non guidare il team come dovrebbe e saprebbe, Sabatini risponde mettendo invece fuori squadra Arnold. Motivazioni dubbie, probabilmente solo una prova di forza tra proprietario ed allenatore. In mezzo a un tale bailamme, oggi ci sarebbe anche una partita da giocare. L’impressione è che, per molti, al momento questo sia l’ultimo dei problemi.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.