Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Come se non bastassero le sconfitte pesanti e incredibili come quella di domenica con Reggio Emilia, anche il clima tecnico in casa Virtus non sembra davvero dei migliori. Ieri pomeriggio Giorgio Valli ha fatto sospendere la seduta per scarsa intensità, ha fatto fare la doccia e poi ha chiesto agli stessi di tornare dopo cena. La cosa che crediamo non possa stare ne in cielo né in terra è che gente professionista possa commentare sui social network la decisione dell’allenatore con toni non sempre cordiali, come se twitter fosse il bar sotto casa invece che una rete globale letta e commentata da tutti. In questa situazione tutta da decifrare anche il tecnico sembra essere stato delegittimato, se è vero che la sua decisione è venuta proprio il giorno nel quale aveva difeso la squadra, dicendo che non c’era il rischio di una depressione della squadra visto l’impegno che stava mettendo per risollevarsi dalla situazione. Quindi nel momento in cui lui ci metteva la faccia, i giocatori non gli hanno confermato quella fiducia che lui ha raccontato alla stampa. Allora, ecco, che se dovesse venire meno anche l’unità tra la squadra e lo staff tecnico il rischio di compromettere una stagione sarebbe davvero alto. E l’impegno di domenica prossima anticipato alle 16.30 per la diretta su gazzetta.it contro la Brindisi seconda in classifica dell’ex direttore della Fortitudo Renato Niccolai, già sulla carta proibitivo, rischia di essere ancora più difficile.
Intanto per quanto riguarda la Fortitudo la gara casalinga contro il CUS Torino inizialmente in programma al Paladozza lunedì 7 aprile alle ore 19,30 è stata anticipata ufficialmente a domenica 6 aprile alle 18,00.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/virtus_20140320.mp4

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.