Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

BOLOGNAFIERE-OSTENDA 70-69 (28-16,41-31,50-52) BolognaFiere: Ford 10 (5/9,0/1,6 r), Koponen 4 (1/2, 0/1), Righetti (0/1, 0/3, 3 r), Boykins 19 (4/8, 2/3,1 r), Giovannoni 15 (2/3, 2/4, 6 r), Langford 13 (1/4,3/ 4, 5 r), Vukcevic 8 (1/2, 2/8,1 r), Malagoli 1 (2 r). Ne: Moraschini, Arnold. All. Boniciolli. Ostenda: Fazekas 28 (14/18, 11 r), Green 4 (1/8,5 r), Atkins 2 (0/5,0/2, 2 r), Bellin 2 (1/1), Petrovic 7 (1/3, 1/3,10 r), Paunic 2 (1/1,0/3,2 r), Bosco 7 (2/4,1/1), Haryasz 3 (1/3,1 r), Bauer 14 (1/3,3/5,5 r). All. Drucker. NOTE Tiri liberi: BolognaFiere 15/17, Ostenda 10/14. Percentuali di tiro: BolognaFiere 23/53 (9/24 da tre, 8 ro, 17 rd), Ostenda 27/60 (5/14 da tre, 18 ro, 21 rd). Arbitri: Janac, Anzulovic, Spendi. Spettatori: 3225. IL MIGLIORE – Fazekas. LA CHIAVE – Nei possessi decisivi, Ostenda non ha alternative a Fazekas.

Sul 40-18, il via alle sperimentazioni di Boniciolli si arresta di colpo, assieme alle magie di Boykins. Improvvisamente la Virtus esce dalla partita mentalmente, subisce i muscoli e le mani di seta di Nick Fazekas, incassa un rabbrividente 23-3 e su una schiacciata dell’ex teramano Devin Green in contropiede, i belgi sorpassano sul 49-48. Una gara facile si trasforma in un’agonia, non c’è copertura a rimbalzo, la zona del quasi-ex fortitudino Sharon Drucker ingolfa i meccanismi bianconeri e Ostenda va 54-50 nell’ultimo quarto, poi dopo un 7-0 virtussino rimette la testa avanti a 5.10″ dalla sirena (59-60). Nel gelo, l’esordio in Eurochallenge diventa la più inattese delle battaglie. A 25″ dalla fine, Giovannoni mette la tripla della staffa anche se il sorpasso definitivo era stato di Langford.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.