Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Quando tutto sembrava ormai andare nella direzione dell’accordo tra Gianluca Basile e Barcellona, le due parti hanno sorprendentemente rotto le trattative. La questione da dipanare riguardava l’ingaggio per il giocatore, con il problema di una cifra (600 mila euro) ritenuta al lordo per la società, al netto per Maurizio Balducci, procuratore di Basile. Roba da poco, ma nel tardo pomeriggio è arrivato il divorzio, per il gioco al ribasso da parte di Barcellona. A questo punto il giocatore è free-agent: per lui, la Fortitudo, diventa una destinazione molto probabile, dato che l’altra pista possibile, ovvero Roma, si è già premunita, nello stesso ruolo, con l’altro ex bolognese Sani Becirovic.
La cosa verrà risolta nei prossimi giorni; la Fortitudo, definita da Basile come unica alternativa al Barcellona, ha buone possibilità di chiudere la trattativa.

Sul fronte Virtus, invece, continua la ricerca del play titolare. Nel frattempo però è molto vicino il ritorno di Davide Bonora, che ha preferito tornare ai bianconeri da terzo play (il secondo, nei piani di Pasquali, sarebbe Langford) alla serie A dilettanti di Trapani o a un posto dirigenziale a Roma; dovrebbe essere imminente anche il rinnovo del contratto per Roberto Chiacig, che sarà il cambio di Sharrod Ford.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.