Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Eccoci ad un altro weekend di basket importante per le nostre formazioni regionali. Match clou sarà ovviamente quello di domenica che vedrà affrontarsi la Virtus e Milano: a Casalecchio scenderanno in campo un totale di 40 scudetti, 13 coppe europee e 12 coppe Italia, anche se a dire il vero si tratta di una classica un po’ appannata, con l’ultimo scudetto Virtus datato 2001 e quello milanese addirittura 1996. Milano, con la proprietà Armani, gode di un grande bugdet e di grandi ambizioni, anche a lungo termine, dato che si vocifera che ci sia già un accordo con Ettore Messina per la prossima stagione. Finora però le sfide che contavano Milano le ha perse, e pure male: a Siena per la supremazia in campionato, e ieri con il Valencia per l’Eurolega, sconfitta questa che in pratica le vale quasi l’addio alle top 16. Le V nere ritroveranno Sanikidze e forse pure Poeta: in che condizioni, però, sarà davvero difficile prevederlo. La Fortitudo accoglierà invece al Paladozza Bassano, squadra senza infamia ma nemmeno con troppe lodi: se non fosse che, tanto per cambiare, l’avversario vero della F scudata sarà ancora una volta l’infermeria, visto che i biancoblù affronteranno l’impegno orfani di Lamma, Carretta, Acquaviva e forse pure di Alibegovic. Il settore più martoriato sarà quello della regia, dove la contemporanea assenza del titolare del ruolo, Lamma, e pure del suo cambio naturale Acquaviva, costringerà l’appena 18enne Montano a caricare sulle proprie esili spalle l’intera montagna della conduzione della squadra. In Lega Due la sorprendente Imola scenderà a Jesi, mentre Ferrara ospiterà Veroli, Forlì è attesa a Pistoia, Reggio Emilia ospiterà la capolista Venezia e Rimini salirà a Casalpusterlengo.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.