Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Mihajlovic sta meditando. Ha bisogna di far cambiare passo alla squadra, di sfruttare nel migliore dei modi le cinque partite casalinghe delle otto rimaste, cercando di invertire la tendenza per cui fino a questo momento il Bologna ha ottenuto più punti in trasferta che in casa: in entrambi i casi tre vittorie, ma negli stadi esterni ha ottenuto cinque pareggi contro i soli tre al Dall’Ara.
E vista con l’occhio critico la partita dell’Olimpico è sembrata un’occasione davvero persa, con la Roma decisamente sottotono e un Bologna che pur con tanto impegno ha sprecato troppo, non ha saputo tenere in mano la partita nei momenti caldi, quando la Roma mollava la presa, insomma, ha dato l’idea di una squadra con buone intenzioni ma incapace di ottenere quanto avrebbe potuto.
Allora per sabato pomeriggio, contro il Siena, bisogna cambiare qualcosa: ora come ora sembra Marazzina l’uomo più in forma del reparto offensivo, colui che potrebbe dare una mano a Di Vaio. Lo stesso capocannoniere del torneo dopo l’incontro con la Roma ha subito appoggiato l’ipotesi di provare il modulo con due punte e un trequartista, ribadita oggi anche da Salvatore Lanna. Serve una squadra che possa anche in casa creare 4-5 occasioni da rete, anche se poi dall’altra parte, perché la coperta non diventi troppo corta, bisogna che in fase difensiva almeno il trequartista si occupi costantemente di pressare i centrocampisti avversari. Un sacrificio che si potrebbe pagare in termini di brillantezza ma considerando che la rosa del Bologna è molto lunga pensare ad una staffetta in quel ruolo tra Amoroso e Bombardini potrebbe non essere sbagliato, così come tra Marazzina e Osvaldo in avanti, anche perché l’italo-argentino, da quando è arrivato, tra infortuni e squalifiche ha dato ben poco alla causa rossoblu. In occasione della partita del mercoledì con il Carpi, squadra che milita in serie D, se ne potrà capire di più, anche perché tenuto conto dei rientri di Britos e Valiani le scelte per il tecnico serbo aumentano un po’ in tutti i reparti.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.