Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Stamane consueto allenamento in casa del Bologna, dopo la festa di ieri anche oggi presenti al campo i tifosi rossoblù pronti sempre ad incitare la squadra. C’erano tutti tranne Viviano che non si è allenato. Sembra sempre più probabile che sarà Lupatelli a prendere il posto del n°1 , almeno che Malesani non voglia dare la scena al terzo portiere Lombardi; anche se sicuramente sarebbe bello poter dare l’ultimo saluto a Viviano,visto che come tutti ormai sanno il destino del giocatore è sicuramente lontano da Bologna. Partitella giocata solo a metà campo,continua insomma il clima rilassato da fine stagione, anche se oggi si è intuito che la squadra ha ancora la testa al campo. Durante la partita infatti è nato uno screzio tra Moras e Cruz che è stato contenuto grazie all’aiuto di Portanova. Ma visto che i panni sporchi si lavano in famiglia i giocatori dopo un timido abbraccio in pubblico sono andati in spogliatoio a chiarire i loro dissapori. Questo è un chiaro segnale di concentrazione anche in vista dell’ultima partita di campionato che si giocherà domenica alle ore 18:00 contro il Bari.Tra tutti in allenamento è spiccato il giovane Ekdal che oltre ad aver giocato molto bene a centrocampo dando del filo da torcere ai suoi compagni ha segnato davvero tanti gol;il più bello sicuramente da centrocampo con un pallonetto che ha lasciato spiazzato l’incolpevole Lupatelli ignaro forse come tutti delle qualità del giocatore fin’ora non troppo espresse. Questa sera i giocatori,visto il loro umore decisamente positivo, faranno una grigliata tra di loro per coronare una stagione da tutti definita strana e straordinaria. Chi sicuramente non è dello stesso umore è il Bari, che si presenterà a Bologna per fare la sua ultima partita in seria A. Quasi certa la presenza di tutti i giovani della primavera. il tecnico bergamasco potrà dare spazio a coloro che non sono stati impiegati molto in questa stagione. Logico, dunque, pensare ad una partenza dal 1′ di Rinaldi e Raggi in difesa, vista l’assenza di Parisi per squalifica e gli acciacchi di Rossi e Belmonte, le cui condizioni dovranno essere valutate in questi giorni. In avanti, invece, con Romero out per una lussazione alla spalla, dovrebbe trovare spazio dall’inizio l’attaccante classe ’92 Francesco Grandolfo.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.