Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_VALLI_20150403.mp4

La Virtus al completo torna all’Unipol Arena domani sera alle 20.30 contro Varese. Sentiamo il coach Giorgio Valli:“E’ stata una settimana no-stop abbiamo continuato ad allenarci anche lunedì, senza mai fare un giorno di pausa. Non si è trattato di una punizione, semplicemente abbiamo bisogno di lavorare. E’ ovvio che gli allenamenti in questa parte della stagione siano un po’ più brevi, ma rimangono ad alta intensità”. Le ragioni delle due sconfitte esterne delle scorse settimane sono legate anche a un calo delle energie: “Sicuramente siamo arrivati stanchi fisicamente a queste partite, perché un fisiologico calo di forma lo hanno tutte le squadre in questa fase del campionato. Abbiamo piena consapevolezza del fatto che ci possiamo giocare l’accesso ai playoff, ma direi che prima di qualsiasi altra considerazione dobbiamo fare un applauso a questi ragazzi. L’obiettivo stagionale che ci eravamo prefissati è stato raggiunto. Siamo stati i primi a iniziare, subito dopo ferragosto. Molti degli americani non sono neanche tornati a casa. Credo che questi siano segnali da tenere in considerazione e da valorizzare. Sappiamo che incontreremo una squadra spigolosa e ruvida, un gruppo esperto che con il cambio di allenatore e il nuovo innesto è diventato anche più pericoloso. Valerio Mazzola ha visto riacutizzarsi un dolore per una botta ricevuta contro Reggio Emilia, ma sarà della partita, perché vuole esserci a tutti i costi. Il suo atletismo, però, sarà più limitato. Vogliamo rimediare alla stanchezza e alla flessione che abbiamo avuto nelle ultime due partite. Non sarà una gara spettacolare, perché le squadre di Caia sono sempre particolarmente dure”.

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.