Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Francesco Valiani, all’esordio in Serie A, ha segnato lo stupendo gol del raddoppio sul Milan, quello dei tre punti a San Siro.
“Si fa ancora fatica a realizzare, a mettere a fuoco la situazione: un debutto così in Serie A è quello che puoi solo sognare, non lo immagini neanche. Sul gol, ho stoppato bene la palla allungandomela avanti e da quella posizione se hai spazio ti viene voglia di provare: ho cercato di angolare la palla ma, avendo visto Abbiati allungarsi, temevo che ci sarebbe arrivato, poi invece ho visto gonfiarsi la rete e ne è venuto fuori il gol della domenica. Un gol da tre punti, poi, il che raddoppia anche ogni sensazione. L’impatto con San Siro è stato fortissimo durante il riscaldamento: quando è uscito in campo il Milan, sono partiti i cori dei tifosi e le musiche dello stadio, lì l’emozione è stata forte. Poi in partita è andato tutto bene e l’esordio è stato veramente come l’avevo sognato: il difficile ora è confermarmi, dato che io spero di restarci a lungo in questa categoria. Questi tre punti ci fanno comodo: la vittoria sul Milan non deve trarre in inganno, noi dobbiamo cercare di mettere più punti in cascina possibile e in questo senso non c’era modo migliore di cominciare il campionato. Ho chiesto la maglia a Zambrotta dopo il primo tempo: gli ho anche detto che è sempre stato lui il mio giocatore di riferimento al quale mi sono ispirato guardando le sue prestazioni in televisione. A fine gara, mister Arrigoni ci ha fatto i complimenti: sicuramente è felice quanto noi”.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.