Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Francesco, quanto sarebbe importante tornare da Verona con tre punti?
“Meglio non accontentarsi del pari, perché se poi alla fine quei punti ti dovessero mancare potresti pentirti: una partita troppo difensiva domenica potrebbe non servire. L’intenzione è quella di fare tre punti domenica e anche l’ultima giornata contro il Catania. A Verona sappiamo però che andiamo ad affrontare una squadra, il Chievo, che vuole raggiungere già domenica il suo obiettivo e che quindi farà di tutto per non farci vincere.

Col Lecce non siete stati brillanti. A cosa ci si aggrappa per pensare di battere il Chievo?
“Al fatto che spesso in questo campionato abbiamo alternato partite buone e meno buone: è stato il nostro limite. Contro il Lecce la prestazione è stata opaca (ma estremamente positivo il risultato), dopo aver fatto benino a Torino: la speranza è di tornare ad esprimere un calcio migliore già domenica”.

Può essere un’idea impostare la gara su ritmi bassi e sul possesso palla, contro una squadra come il Chievo?
“Credo che loro in casa non vorranno farsi imporre il ritmo da noi. Dovremo essere bravi a sfruttare le nostre armi principali, in particolare le ripartenze. Quando abbiamo incontrato avversari che ci hanno aspettato dietro con l’idea di non fare la partita, per noi è stato tutto più difficile: ci troviamo meglio contro squadre che attaccano a viso aperto e non si risparmiano. Il Chievo domenica sarà una di queste, perché vorrò fare risultato e, del resto, in casa contro squadre di pari livello ha sempre cercato di fare la partita”.

Sarà importante anche il momento psicologico. Il gol di Volpi allo scadere contro il Lecce vi ha rilanciato, mentre il Chievo dopo gli ultimi pareggi è stato un po’ risucchiato indietro.
“Quando Volpi ha segnato è stata un’esplosione immensa di gioia. Io, poi, pensavo che il Napoli fosse ancora in vantaggio e quando ho saputo che il Torino aveva ribaltato il risultato l’urlo mi è un po’ rimasto in gola, ma quel gol è stato di importanza vitale per noi, altrimenti staremmo qui a fare altri discorsi. Invece siamo lì in lotta e non con piccole speranze: ci crediamo, siamo convinti di avere le nostre chance, che credo siano praticamente alla pari con quelle del Torino, considerando il calendario. Quanto al Chievo, sanno che l’ultima partita non sarà facilissima: andranno a Napoli e incontreranno una squadra che non vorrà perdere nuovamente in casa dopo il ko di Torino; dopo un grande girone di ritorno, ora il Chievo è un po’ a corto di punti, ma cambierei la nostra classifica con la loro!”.

Vi seguiranno moltissimi tifosi a Verona: il pubblico di Bologna non merita la retrocessione.
“Sicuramente. Abbiamo ancora in mente soprattutto il calore che i tifosi ci hanno continuato a trasmettere contro la Reggina, nonostante lo svantaggio. Non vogliono perdere la Serie A, un bene troppo prezioso, e lo stesso vale per me: sono al primo anno in A e non accetterò di perderla fino all’ultimo minuto dell’ultima partita. Adesso non ci deve essere spazio per il timore: dobbiamo essere spavaldi e cercare di vincere entrambe le ultime gare”.

Quanto pensate a Torino-Genoa?
“Ci pensiamo, è inevitabile. Per prima cosa ci aspettiamo di fare noi un risultato positivo, poi a fine partita ci piacerebbe anche apprendere che il Genoa ci ha fatto un favore. Sappiamo che momento del campionato è questo, ma sono convinto che ci saranno partite vere su tutti i campi: siamo professionisti. La matematica lascia ancora al Genoa una piccola speranza di qualificazione in Champions League e finché hai una possibilità te la giochi. Inoltre, sono convinto che, con il suo potenziale. non vorrà rovinare nel finale una così bella stagione: vorranno finire bene come hanno fatto per tutto l’anno”.

Quanto daresti per segnare un gol decisivo domenica?
“Sarebbe incredibile realizzare un gol decisivo per la nostra salvezza. Ma non ho preferenze, adesso: può fare gol pure Antonioli, sarei sicuramente stracontento”!

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.