Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rugby_ok_20151015.mp4

Non sono bastati i 320 posti della sala del Savoia Hotel Regency di Bologna per contenere gli ospiti della presentazione della nuova Stagione sportiva del Rugby Bologna 1928.
Un successo di partecipazione che ha superato ogni aspettativa e dimostrato quanto sia cresciuto l’interesse per il Club rossoblù.
Tantissimi gli atleti presenti (300 gli attuali tesserati) in rappresentanza delle 12 squadre che quest’anno il Rugby Bologna 1928 metterà in campo. Folta anche la presenza del mondo imprenditoriale, dei familiari degli atleti, dei tecnici e di quanti hanno nel cuore il rugby bolognese.
Ad aprire la serata il presidente del Rugby Bologna 1928, Francesco Paolini, che ha ricordato i recenti successi sportivi: dalla promozione in serie B della Seniores maschile alla vittoria nel Campionato regionale Under16 maschile, dai successi della femminile in prestigiosi tornei alle prime convocazioni di atleti rossoblù nelle selezioni nazionali. Sul futuro, Paolini ha dichiarato “Puntiamo ai play off con la squadra femminile e a un campionato in serie B maschile di assestamento, considerato che è un’esperienza nuova e le avversarie sono forti e più esperte di noi”.Il presidente Paolini, insieme all’assessore allo sport del Comune di Bologna Luca Rizzo Nervo, hanno annunciato che il 28 febbraio prossimo Bologna ospiterà allo stadio Arcoveggio l’incontro per il 6 Nazioni femminile tra Italia e Scozia. La serata è proseguita con la salita sul palco di tutte le squadre, mentre tra i momenti più toccanti, la proiezione del progetto di film documentario “1 centimetro alla volta”, che ha come protagonisti gli atleti della squadra di rugby “Giallo Dozza Bologna”, composta interamente da detenuti del Carcere della Dozza di Bologna, e realizzato da Enza Negroni (regia) e Giovanna Canè (produzione)

Categoria: Sport, Sport varie
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.