Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Non è stata certamente una bella partita quella che ieri è andata in scena a Lecce allo stadio di “Via del Mare”. Non che le due squadra protagoniste non abbiano cercato di vincere la gara, ma semplicemente perchè il tasso tecnico e qualitativo è stato basso. La parola chiave del match è scontro fisico. Ambo le squadra non si sono risparmiate e se le sono come si suol dire “date di santa ragione”. La peggio sembra averla avuta Ramirez, che nel corso della gara si è innervosito parecchio, tanto da costringere Pioli al cambio per non rischiare di giocare in 10. Vero è che giocando in casa e avendo più necessità di fare punti, il Lecce ha provato a chiudere la partita fino alla fine. Forse però, con il passare dei minuti entrambe le società hanno capito che il pari poteva essere una buona soluzione finale. Il Bologna però, è per così dire reo di non avere approfittato della superiorità numerica che dal 29′ del 2.t avrebbe potuto essere la chiave di svolta. È il 5risultato positivo dall’inizio del 2012 per la squadra di Pioli che a fine gara si dichiara soddisfatto. Portanova in primis, sottolinea come questo team dal punto di vista della retroguardia stia notevolmente crescendo, sono solo due le reti subite su azione nelle ultime gare. Elogi che però non riserva solo alla retroguardia ma a tutta la squadra, ci tiene particolarmente a spiegare che la forza del bologna è negli 11giocatori e non nei singoli reparti, ne tantomeno nei singoli uomini. Bisogna tenere bene a mente che questa squadra sta ancora lottando per la salvezza, e ogni singolo punto aggiunto in classifica è qualcosa di positivo. La mente deve già volare, tempo climatico permettendo , alla gara altrettanto difficile e non di meno importante contro la Juventus. Domenica alle 20.45 i rossoblu dovranno affrontare la grande Signora, campione d’inverno che non ha perso tempo ieri a recriminare per i presunti torti arbitrali subiti. Certo pretendere più rispetto solo perchè si è primi in classifica non è un gesto molto carino ne nobile, ma la Juventus ci ha abituati al peggio. È auspicabile, per il Bologna, che la squadra di Conte preferisca lamentarsi e non preparare la gara al meglio. Sperare non costa molto.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.