Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Purtroppo è diventata una triste consuetudine, ma per le formazioni romagnole il momento di crisi non pare proprio finire, specialmente per il Rimini.
Dire che la squadra di Selighini è in caduta libera pare un eufemismo, perché subire un secco 5-0 sul campo dell’Ancona senza tirare nella porta avversaria è un’impresa da guinness dai primati.
Sotto di due reti all’intervallo, i romagnoli non sono mai riusciti a reagire, anzi la difesa ha concesso vere e proprie autostrade agli attaccanti avversari e da qui sono giunte altre tre reti.
L’unico incolpevole di questo tonfo è il portiere Pugliesi, al debutto in campionato, incolpevole sui gol. Nel dopo gara la dirigenza ha dichiarato che il mister non si tocca, ma a questo gruppo serve per forza una scossa per cambiare rotta, che sia l’esonero dell’allenatore o provvedimenti contro la squadra.
Sostandoci in Prima Divisione, invece, Cesena e Ravenna hanno ottenuto due pareggi e questi risultati sembrano una sorta di brodino caldo per malati ancora lontani dalla guarigione.
Il Cesena però deve fare fronte ancora una volta alla sfortuna, perché nello 0-0 ottenuto a Legnano ha sbagliato ben nove occasioni da gol, e oltre ai demeriti propri e ai problemi di mira, la sorte ci ha messo del suo. Incredibile è stata infatti la conclusione di Motta che a portiere battuto colpisce il palo interno e non oltrepassa la riga di porta. In questa azione è racchiuso il momento attuale dei bianconeri, alla ricerca di un episodio fortunato che possa ribaltarne il corso della stagione.
Lascia molti rimpianti sul campo e anche due punti, il Ravenna in casa contro il Novara.
Avanti con Pivotto, ben servito da Zecchin, gli uomini di Atzori si sono fatti raggiungere alla fien del primo tempo da Rubino, poi non sono più stati in grado di raccogliere nulla, se non la contestazione dei suoi tifosi. Per far fronte alla sterilità offensiva la dirigenza sta valutando di tesserare la punta francese Gomes, reduce da una buona esperienza nella B spagnola con il Salamanca, e in prova da qualche giorni. Per la firma è solo questione di ore.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.