Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Alla fine è stato un trionfo assoluto per la nostra regione nell’ultima giornata di regular season di Lega Due. Ciò che pareva del tutto impossibile, alla fine si è verificato, e cioè tutte le nostre squadre si sono salvate: Imola con larghissimo anticipo, Ferrara una giornata prima del dovuto, ed all’ultimo tuffo anche le altre nostre due protagoniste, vale a dire Reggio Emilia e Forlì. A completare il quadro, va ancor di più sottolineata la grande stagione di Rimini, che in zona Cesarini ha strappato un prestigioso ed importantissimo 3° posto, che ora la renderà la vera mina vagante dei prossimi playoff per la promozione in serie A. Ma vediamo nello specifico cos’è successo nell’ultima giornata di stagione regolare, che si è tenuta venerdì sera in assoluta contemporaneità: Ferrara ha ceduto sul campo di Casalpusterlengo, ma come detto gli estensi avevano festeggiato in anticipo la permanenza nella seconda lega nazionale. Rimini, espugnando il parquet di Udine, ha quindi raggiunto il 3° posto per i prossimi playoff, mentre Forlì ha letteralmente seppellito la già retrocessa San Severo, legittimando la sua permanenza in Lega Due con un filotto di vittorie davvero incredibile ed inatteso. Reggio Emilia ha invece dovuto soffrire fino alla fine: pur battendo largamente la fortissima Veroli (impresa, questa, già di per se’ difficilissima), per festeggiare ha dovuto pure attendere la notizia della sconfitta di Verona sul campo di Scafati, maturata proprio nel finale di gara, per poter finalmente alzare i pugni al cielo. E’ arrivata infine una sconfitta per Imola sul campo della capolista Casale Monferrato, ma il proprio dovere i biancorossi l’avevano compiuto da tempo, raggiungendo con larghissimo anticipo una salvezza che rappresentava il loro unico vero obiettivo stagionale.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.