Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Argelato, Bentivoglio, San Giorgio in Piano e San Pietro in Casale – nel bolognese – e Castelfranco Emilia e Mirandola nel modenese. Sono questi i comuni maggiormente colpiti dalle trombe d’aria e dalle grandinate di venerdì scorso; comuni già messi in ginocchio dal sisma del 2012.
E nel giorno in cui il Presidente Errani era a Roma per chiedere al Governo di Letta il riconoscimento dello stato d’emergenza, gli agricoltori emiliano-romagnoli hanno organizzato a Reggio Emilia una sorta di ‘adunata’ per tracciare un quadro della situazione frane che sta investendo la regione. Secondo Coldiretti sono infatti 1700 i movimenti franosi, centinaia i cittadini evacuati, una trentina di case distrutte e altrettante attività produttive. A queste zone, già colpite dal sisma, si aggiungono anche i danni delle trombe d’aria e le grandinate che hanno distrutto il raccolto.

Nel video: intervista a Tiberio Rabboni, Ass.re all’Agricoltura Regione Emilia-Romagna

Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.