Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La preoccupante situazione dei lunghi Trenkwalder porta lo staff tecnico biancorosso a prendere in seria considerazione l’ipotesi legata ad un nuovo inserimento in organico. La squadra reggiana soffre sotto le plance e da qui l’idea dello staff di cavalcare una nuova strada. Le cifre globali indicano la Trenkwalder all’ultimo posto nella graduatoria rimbalzi. Il problema emerso nel corso di questa prima fase della stagione, ha portato la dirigenza a prendere in esame la possibilità di operare un aggiustamento sul mercato.
La finestra delle operazioni è aperta nel periodo che va dal 21 novembre al 10 dicembre. Da quest’anno è prevista la possibilità legata al jolly, dove ogni club può di fatto inserire in organico un giocatore in qualsiasi momento della stagione ma di fatto questa possibilità, può essere utilizzata una sola volta. La società biancorossa non ha ancora individuato una strada da percorrere. E’ arrivata a questa soluzione dato che Infante soffre da tempo un problema al ginocchio destro dovuto ad un eccessivo sovraccarico di lavoro durante i lunghi mesi estivi con la maglia della Nazionale Italiana. Già da tempo era allarme rosso, adesso il problema non può più essere rinviato. Il capitano lavorerà part time nel corso della settimana per andare in campo la domenica e fare quello che può. A questo punto si prospettano alcune ipotesi.
Lungo italiano
Trovare un giocatore valido a metà novembre disposto a sposare la causa biancorossa è praticamente impossibile.Frosini si muove da Caserta ma sembra vicino a Scafati, Chiacig non viene, Martin Caserta non lo libera, l’ex Varese Hernandez è in Spagna a cifre sontuose. Cittadini non trova spazio con la Fortitudo ma il giocatore non sembra riscuotere particolare entusiasmo nello staff reggiano, discorso economico a parte. Restano altre piste che portano a Lechtaler o a Tonolli, ma il primo non sposta, il secondo ha poco spazio a Roma ma guadagna cifre altisonanti. Il giocatore ideale sarebbe Casey Shaw ma da Pesaro non si muove. Marconato è fuori budget.
Comunitario
La scelta su un giocatore con questo status dovrebbe eventualmente portare all’avvicendamento di Heinrich. Hellywell non incanta, il sogno sarebbe Ortner, ma il gigante di Innsbruck non ne vuole sapere di fare ritorno in Legadue. Appurato che il settori degli extra comunitari non sarà toccato, la strada da percorrere porterà ad una soluzione di questo tipo. Ken Lacey milita a Larissa in Grecia. Un giocatore che può liberarsi subito e che sarebbe anche disposto a valutare una sistemazione in maglia Trnkwalder porta alla soluzione rappresentata da Antti Nikkila. Il giocatore finlandese oggi milita in Svezia a Tampere, ma è ovvio che un eventuale ingaggio di un giocatore con queste caratteristiche, porterebbe all’inevitabile taglio di Heinrich. Sylver Bryan domenica a Reggio con Roseto viene dato in odor di firma a Brindisi.
Passaportato
La Trenkwalder non dispone in organico di un giocatore con queste caratteristiche. L’ eventuale firma di un giocatore dal doppio passaporto, sarebbe un’aggiunta. Joey Beard? Non crediamo possa rappresentare una soluzione praticabile.
Fultz e Smith
I due giocatori rientreranno oggi in palestra mentre ieri ha ripreso Luca Infante.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.