Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Sta diventando, inequivocabilmente, il playoff delle sorprese. A parte lo scontato passaggio del turno della corazzata Siena contro l’onesta Pesaro, finora gli altri verdetti hanno tutti portato bocche spalancate per risultati a sensazione: prima la squadra 3° classificata di regular season, l’ottima Teramo, che perde il fattore campo cedendo le armi a Milano, ieri poi un colpo di scena ancora più eclatante, vale a dire la sorprendente Biella (settima in stagione regolare) che sgambetta a domicilio la fortissima Roma (classificatasi alle spalle del solo Monte Paschi) prendendo il suo posto nelle prossime semifinali. Queste notizie si sono tramutate in una doppia buona nuova per la Virtus: innanzitutto perché, alla schiera delle sorprese, manca appunto solo quella dei bianconeri, che stasera cercheranno di sgambettare a domicilio la favorita Treviso, e soprattutto perché, con la doppia uscita di scena di Teramo e Roma, a questo punto chi approderà in semifinale tra Fortezza e Benetton, vincendo stasera, avrà già in tasca il pass per l’Eurolega. Una piega inaspettata, ma ovviamente importantissima per entrambe, addirittura vitale per la Virtus che proprio sulla conquista della massima competizione continentale ha improntato tutta la propria stagione. Ma ora, è inutile nasconderselo, la pressione passa quasi interamente su Treviso, che davanti al proprio pubblico sa di non poter sbagliare un appuntamento decisivo come quello di stasera. Ai bianconeri il comunque difficile compito di approfittarne.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.