Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Mercato aperto, per le bolognesi del basket. In realtà la prossima finestra disponibile per le contrattazioni avrebbe inizio tra più di un mese, in marzo, ma si parla già fitto fitto di come Fortitudo e Virtus dovranno o almeno potranno cambiare. Intanto le V nere, sfruttando il jolly (che, a differenza della F scudata, aveva ancora disponibile), hanno già operato il primo cambiamento: tagliato Jamie Arnold (a causa di un rendimento insufficiente, anche motivato da alcuni disagi fisici), è arrivata l’ala Reyshawn Terry, che stava giocando in Lega Due a Soresina insaccando 16,5 punti a partita. Buon giocatore, comunque non un fenomeno, Terry sarà elemento di complemento in una squadra che, di grandi nomi, in effetti ne aveva già a sufficienza, e potrà esordire già domenica nello scontro di mezzogiorno contro Milano: e, contando che dall’altra parte esordiranno Hollis Price e Maurice Taylor, le facce nuove alla Futurshow Station domenica saranno davvero tante. In casa Fortitudo si parla invece del mercato che sarà, con una succosa novità: il Real Madrid sarebbe disposto a cedere a titolo definitivo ai biancoblù Lazaros Papadopoulos, che al momento è a Bologna solo in prestito. Se già questa è un’ottima notizia per la F scudata, che dal centro greco ha già ottenuto diverse notevoli prestazioni, l’ulteriore fattore positivo è la contropartita richiesta dal club spagnolo che, al posto del contratto di Papadopoulos, avrebbe richiesto Marcelinho Huertas, fino a questo momento a Bologna tutt’altro che in gran spolvero. La società ci sta pensando, mentre tra i tifosi è probabile che molti si siano già offerti di accompagnare il play direttamente a Madrid. Ed è probabile che non rivorrebbero nemmeno indietro i soldi della benzina.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.