Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Oltre 12000 iscritti, esauriti pettorali e magliette.
E’ stata davvero una StraBologna che non Uisp non dimenticherà e che resterà negli annali.
Tempo atmosferico ideale per un record di presenze.
Già poco dopo le 9 sul crescentone si fa festa con la maxi lezione di riscaldamento offerta dalle palestre Uisp e Sempre Avanti. Il palco poi viene condiviso con il dottor Felice Mangeri di Brescia (diabetologo) che testimonia insieme al Prof. Giulio Marchesini l’importanza del movimento per la salute e coinvolge in balli di gruppo la piazza.
StraBiglio (in carne e ossa grazie ai Vip Clown) si scatena e la festa incominciata già ieri prosegue.
Alle 9.52 parte il primo gruppo dei Come Together che ai 5 km orari fa il percorso breve.
Man mano partono gli altri gruppi di questa sperimentazione esclusiva, con ragazzi , insegnanti e genitori del Polo Artistico ISART Arcangeli e la presenza di Mauro Rozzi, presidente Uisp Emilia Romagna.
“La festa della città e non solo della Uisp ingloba eventi negli eventi e ci piace così. In due giorni migliaia di persone vengono a contatto con il movimento. Lo diciamo da tempi non sospetti, il movimento previene la salute e siamo contenti di avere questa possibilità”, così Fabio Casadio commenta a caldo il successo della 35esima edizione della stracittadina.
Torniamo alla cronaca.
Alle 10.15 la partenza ufficiale del fiume degli iscritti. Il Sindaco di Bologna fa un saluto e l’Assessore Luca Rizzo Nervo corre la 10 km. In prima linea anche i tradizionali runners che non mancano mai: Marco Macciantelli, Lorenzo Lo Preiato, Ismat Mahomoud.
Una gradita novità il Generale della Guardia di Finanza Virgilio Pomponi, non fa mancare il saluto dell’Esercito Italiano (che patrocina la manifestazione) il Maggiore Marco Capuano.
Pronti? Via!
Intanto per i primi bambini che arrivano StraBiglio organizza la baby dance insieme ai clown e poi…premiazioni!
Gruppi e scuole protagonisti. Show degli Human Rights Nights che si aggiudicano il premio messo in palio dall’E.Leclerc Conad di via Larga con il concorso LA DIFFERENZA DI ETA’…CONTA. Si aggiudicano un buono spesa che andrà alla Comunità Pubblica di via del Pratello. Ma c’è anche la piccola Giulia Sesa (12 anni) che ha corso la 10km con il gruppo Ballando/Feder e che sul palco ritira il premio.
Al centro delle premiazioni il Gran Prix Emil Banca con le scuole che per il nono anno consecutivo viene riproposto grazie all’istituto di credito.
Tra le personalità che premiano anche Isabella Conti, assessore a San Lazzaro e candidata sindaco, Franco Caniato (responsabile sport de il Resto del Carlino), e Diletta Rusolo (referente Uisp per il Progetto Melograno).
La StraBologna è dedicata al progetto Uisp-Amici di Luca e i numeri che ufficializzeremo nei prossimi giorni pensiamo possano davvero soddisfare gli organizzatori.
E’ stata davvero una StraBologna unica come dice Franco Carti in chiusura: “ringraziamo i tantissimi volontari della Lega Atletica Uisp e tutti coloro che si sono resi disponibili in queste settimane. Poi tutti i partecipanti ed i partner per l’aiuto indispensabile. Da domani penseremo all’edizione 36 ma oggi ci godiamo questo spettacolo”.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_strabologna_uisp_20140512.mp4

Categoria: Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.