Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Come la si voglia pensare, la decisione di sospendere i campionati per la morte di Morosini, ha trovato quasi tutti concordi. Peccato che il giorno del dolore, quello che doveva essere di ripensamento sulla bontà del sistema adottato per la tutela sanitaria degli atleti si sia passato tra le parti su una problematica che sta per far saltare l’intero universo. Ovvero se far slittare l’intero campionato oppure recuperare la giornate persa il 25, in pratica invertendo nel giro di tre giorni due partite.
Sembra incredibile ma è necessario un consiglio di Lega, iniziato alle 18.00, per decidere una cosa che sta dividendo l’intero mondo del calcio. Da una parte del tavolo Paolillo dell’Inter e De Laurentis del Napoli che sono per il rinvio e da quell’altra Zamparini del Palermo, Agnelli della Juve e Lo Monaco del Catania. Questi tre rappresentanti optano per lo slittamento e le due parti dovranno cercare di convincere Pozzo e Galliani che che sull’argomento si dichiarano neutrali, mentre in aperta polemica è il presidente del Parma Ghirardi, che non è presente alla decisione. Giusto per la cronaca alcuni giornali indicano come Bologna e Cesena appoggerebbero l’idea dello slittamento, senza ovviamente che tutto questo possa influenzare in modo determinante l’esito del campionato, ma magari possa essere decisamente negativo per tutti quei tifosi che avevano già organizzato pullman e magari prenotato treni o aerei per seguire la propria squadra.
La cosa più importante, invece, è che nei prossimi 15 giorni si giocheranno ben 4 delle ultime sei giornate di campionato: domenica 22, mercoledì 25, quindi domenica 29 e mercoledì 2 maggio, un tour de force per il quale riuscire a recuperare in fretta le forze dopo aver 32 partite di campionato nelle gambe non sarà semplice.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.