Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Dal punto di vista societario, per la Fortitudo si stanno avvicinando i giorni chiave della stagione. Venerdì, secondo quanto annunciato dal presidente Gilberto Sacrati nel corso della tonante conferenza stampa della scorsa settimana, dovrebbe essere il giorno buono per lo sponsor, mentre sabato è il fatidico 15 novembre, ovvero la data in cui scade la rata del mutuo per i lavori del PalaDozza acceso presso il Credito Sportivo. Stanti le smentite che su più fronti, dalla casa madre Gmac, continuano a piovere, il patron dell’Aquila sta portando avanti le sue operazioni sotto traccia («è così che affari di questa portata vanno gestiti», disse in conferenza venerdì scorso) per dare un nome a quel «puntini-puntini» (Real Estate?) che andrà a far mostra di sé sulle maglie biancoblu. Resta comunque il fatto che qualche intoppo, oltre agli stop provenienti da Detroit, ci deve pur essere stato se le 48 ore che si era dato Sacrati il 31 ottobre, giorno dell’annuncio dell’accordo con lo sponsor, per divulgare il nome del marchio sulle maglie è passato da un pezzo. L’altro nodo da sciogliere è quello relativo al mutuo del PalaDozza. Disattese le scadenze di aprile e giugno, entro sabato Sacrati deve saldare i 598 mila euro che costituiscono la rata del 2008. L’allarme è alto soprattutto in Comune, il garante della fidejussione accordata all’Aquila dal Credito Sportivo. L’amministrazione cittadina, che già deve fare i conti con un buco di bilancio da oltre 13 milioni di euro per quanto riguarda il 2008, potrebbe vedersi piombare addosso anche questa ulteriore tegola. Se infatti la Fortitudo non saldasse i conti, il Credito Sportivo busserebbe alle porte di Palazzo d’Accursio chiedendo l’estinzione di un mutuo da oltre 7 milioni dieuro. Sacrati ha assicurato che la rata verrà regolarmente pagata anche se i suoi collaboratori sono al lavoro per valutare se ci sia stato un errore di calcolo e stanno studiando la possiblità di un accordo per separare la gestione sportiva da quella del PalaDozza. La risposta definitiva, visto il weekend di mezzo, l’avremo all’inizio della prossima settimana.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.