Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

All’orizzonte non sta nascendo nessuna nuova sinistra.
Così Maurizio Landini, Segretario generale della Fiom, ha risposto a chi gli ha chiesto se il convegno di Bologna fosse una sorta di “incontro programmatico” che, a cominciare da una discussione sul lavoro e sul welfare, mirasse a concretizzarsi in un’esperienza di carattere politico.

(Nel servizio, l’intervista a Maurizio Landini, Segretario generale della Fiom)

Spazio, poi, ad argomenti di attualità, anche cittadina.
Primo fra tutti, la Festa del Lavoro unitaria di sindacati e imprenditori in Piazza Maggiore. A cui la prima a non essere presente sarà proprio la sua Fiom, che manifesterà a Ferrara come gesto di solidarietà ai lavoratori della Berco. «E’ e deve rimanere la festa dei lavoratori», il lapidario commento di Landini. «Per dialogare con le imprese abbiamo 364 giorni».
E sul tema lavoro, non manca una critica al neo-insediato Governo di Enrico Letta. «Se il silenzio su quello che dev’essere cambiato significa che la riforma Fornero e l’articolo 8 voluto dalla Fiat sono elementi che si ha intenzione di mantenere, si comincia con il piede sbagliato».
Infine, appoggio totale al referendum per l’abolizione dei finanziamenti comunali destinati alle scuole paritarie promosso a Bologna dal Comitato Articolo 33.

(Nel servizio, l’intervista a Maurizio Landini, Segretario generale della Fiom)

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_tg_landini_fiom_20130430.mp4
Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.