Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Nonostante si sia solamente alla terza giornata di campionato, il prossimo turno è già attesissimo per essere chiarificatore su parecchie situazioni, nel bene e nel male. La Virtus vuole confermarsi in testa dopo le due prime vittorie: il calendario le propone un turno casalingo contro Udine che non dovrebbe rappresentare uno scoglio insormontabile. Ma, attenzione, proprio facendo questo ragionamento Montegranaro ha, nel turno precedente, corso seriamente il rischio di farsi superare sul parquet amico proprio dagli udinesi, che quindi così scarsi non devono proprio essere. Per la Virtus, quindi, l’obbligo di non prendere assolutamente sottogamba l’impegno. La Fortitudo va invece a Montegranaro con il dente avvelenato dopo la brutta figura di sabato scorso in casa contro Roma. Da uno stato d’animo simile possono uscire due opposte partite: una grande prestazione, che riconcilia la squadra con se stessa e con i tifosi, oppure una prova impaurita e spaventata, che potrebbe lasciare strada libera alla forte squadra marchigiana. Sarà, insomma, più una guerra di nervi che di tecnica o tattica. Ferrara affronta invece domani in anticipo Treviso e, nonostante giochi sul proprio campo, va da se’ che si tratti di un impegno proibitivo per i neopromossi estensi: a meno che proprio la leggerezza d’animo di chi non ha nulla da perdere non faccia di colpo ritrovare ai ragazzi di coach Valli la strada per ora perduta. Torna in campo anche la Lega Due, con Imola che affronta Pistoia in un incontro importantissimo in chiave salvezza, Reggio Emilia che va sul campo delicato di Veroli, e Rimini che va a far visita all’imbattuta corazzata Varese.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.