Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Vittoria sofferta dell’Emilbanca Bologna Rugby 1928 nel campionato di C elite, che resiste alla rimonta del Gubbio nel secondo tempo e si aggiudica l’incontro 25-22. Una partita a fasi alterne quella vinta dai bolognesi, che di fatto hanno giocato per mezzora e poi hanno lasciato che l’orgoglio degli eugubini venisse fuori, e che arrivassero ad un passo dalla vittoria. Bologna in vantaggio al termine della prima frazione, mentre il secondo parte equilibrato, con le squadre che non rischiamo molto e si mantengono nella parte centrale del campo. Il Gubbio non ci sta a perdere e costringe il Bologna in difesa. Al 24, pasticcio difensivo con il lesto mediano Tuina che ruba la palla e segna la terza meta eugubina. La trasformazione di Sollevanti infonde entusiasmo ai compagni che continuano nel pressing. A 5 minuti dalla fine il Gubbio ha il calcio del pareggio, ma decide di calciare in rimessa laterale per tentare il tutto per tutto per portare a casa il risultato pieno. Dalla touche però il Bologna esce indenne e si salva ancora una volta. Gli ultimi 5 minuti ancora il Gubbio in evidenza, vicinissimo alla meta, ma la difesa dei ragazzi di Aldrovandi resiste e con un ultimo contrattacco si riporta nel campo avversario mantenendo il pallone fino al fischio finale dell’arbitro. Nel girone 2 della serie B, invece, l’Unione rugby Bologna travolge 49-3 il Pesaro Rugby con la prima metà di Franguelea arrivata dopo appena due minuti di gioco. La prima frazione termina con il Quindici di Coach Claudio Menozzi in vantaggio per 23 punti a 0.
Senza storia anche la ripresa e con questa vittoria il Quindici bolognese saluta imbattuto il Campo della Barca; i prossimi incontri si svolgeranno infatti allo Sgorbati di Pieve di Cento.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.