Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_BOLOGNA_20150521.mp4

Gli incubi della notte per Delio Rossi sono i dubbi sulla partita di domani. E sono soprattutto due: Krsticic e Mancosu. Il tecnico in queste settimane ha cercato di ravvivare le spente prestazioni dell’attaccante, mentre sta vagliando la condizione di Karim Laribi, che ha tirato la carretta per tutta la stagione, con le sue reti ha mantenuto la squadra sul livello di galleggiamento e con i suoi 2998 minuti è colui che ha giocato maggiormente in questo campionato. Ora sembra decisamente con il fiato corto. Lo sloveno è il giocatore più adatto a prenderne il posto ma la sua condizione è precaria, si è aggregato alla squadra solo mercoledì dopo che a Vercelli ha giocato qualche minuto con il rischio di una ricaduta muscolare. Delio Rossi ha bisogno di lui e lo farà partire dall’inizio. Mentre per Mancosu si tratta di una questione di motivazioni. Il tecnico sembra non essere riuscito a dargli la spinta necessaria. “Il cuore non si allena” ha sentenziato oggi, facendo capire che certe caratteristiche se non si trovano è difficile tirarle fuori. Dopo Avellino e Vercelli la maglia da titolare, in attacco, accanto a Gianluca Sansone, potrebbe tornare sulle spalle di Daniele Cacia. Una scelta anche per rilanciare il capocannoniere in vista dei play off, per fare capire che due esclusioni non sono una bocciatura ma anche al tecnico era necessario fare scelte, ovviamente modificabili in corso. Per il resto squadra invariata rispetto al Piemonte. Nella rifinitura Rossi ha perso anche Daniel Bessa a causa di una forte contusione al ginocchio sinistro, che csi va ad unire alle assenze di Zuculini e Gastaldello che hanno finito la stagione, mentre per Ceccarelli si attende la risposta sul ricorso sulle tre giornate di squalifica.
Ecco, allora, che Da Costa sarà ancora tra i pali, con Mbaye e Masina sulle fasce, Maietta e Oikonomou centrali, mentre Matuzalem giocherà davanti alla difesa, Casarini e Buchel mezzali, mentre l’attacco sarà proprio Krsticic dietro a Cacia e Sansone. Ovviamente pronti Mancosu, Acquafresca e Laribi per eventuali cambi durante l’incontro.
L’arbitro della partita sarà Baracani di Firenze, coadiuvato dagli assistenti Santoro e Prenna e dal quarto ufficiale Bichisecchi. Domani saremo in diretta dalle 20 su telecentro con il Pallone Gonfiato Live e dalle 23 su Telesanterno per seguire le interviste del post partita.

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.