Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La gioia dei Granchi, in striscia aperta da 3 turni consecutivi, non è però completa. Non lo può essere, visto che l’infortunio di Chris McCray sembra abbastanza serio. Il talentuoso esterno americano si è scavigliato al 7’, ricadendo male sul piede di un avversario in un salto a rimbalzo e concludendo li la sua partita. La caviglia sinistra si è subito gonfiata, tanto che C-Mac è stato aiutato dai compagni nella deambulazione verso il pullman dopo il match. “Domani (oggi, ndr) effettueremo tutti i controlli, ecografia e radiografia nello specifico, per vedere se c’è l’interessamento dei legamenti – dice il dottor Enzo Corbari – Non voglio sbilanciarmi, ma l’esperienza mi dice che non è una ‘robetta’. L’arto è molto gonfio, il trauma è stato pesante”.
Si aspetta quindi il responso degli esami clinici, per sapere poi i tempi di recupero: la sensazione è che McCray, a meno di miracoli, sarà costretto a saltare l’importantissima sfida con Venezia di domenica prossima (Flaminio, ore 18.15). Il rompete le righe seguente, con la ripresa ipoteticamente prevista per il 28-29 dicembre in previsione della trasferta di Livorno del 4 gennaio 2009, non facilità nemmeno le terapie: C-Mac tornerà a Washington, e Corbari non lo seguirà di certo con il laser in mano. Una brutta “bega”, insomma, e proprio nel momento meno adatto.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.