Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Rivendica la paternità della scelta di Sabrina Freda come Assessore all’Ambiente, per ribadire ancora una volta come l’Italia dei Valori non gli abbia imposto niente (ma abbia sottoposto alla sua attenzione una rosa di nomi, così come hanno fatto tutti i partiti della maggioranza), e il problema non sia di carattere politico.

E rivendica la condivisione collegiale anche di quegli atti (per esempio sull’eolico, sui nitrati e sulla riforma dei parchi), per cui la Freda era stata pesantemente contestata.

Insomma, per il Presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani, chiamato oggi a riferire all’Assemblea Legislativa sulla revoca dell’incarico all’ex Assessore all’Ambiente, il problema non nasce dalle “contingenze” del Piano rifiuti o della riclassificazione dell’inceneritore di Modena, ma da una mancata condivisione di principi che stanno molto più indietro.

(Nel servizio, l’intervento in Aula di Vasco Errani, Presidente della Regione Emilia-Romagna)

E comunicando il mantenimento ad interim delle deleghe all’ambiente e alla riqualificazione urbana (perché dall’Idv non sono arrivate richieste di ridistribuzione), Errani rilancia quel piano rifiuti che adesso appare, se possibile, ancora più ambizioso.

(Nel servizio, l’intervento in Aula di Vasco Errani, Presidente della Regione Emilia-Romagna)

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_errani_freda_20130910.mp4
Categoria: Politica
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.