Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Situazione degenti Trenkwalder poco rassicurante. Non tanto per la leggera distorsione alla caviglia rimediata da Robert Fultz, durante la seduta di allenamento di giovedì scorso contro Pavia. Due giorni di riposo e lunedì sarà di nuovo abile e arruoltato. A Castelnovo Monti, riprenderà a lavorare col gruppo. Preoccupano invece le condizioni fisiche dei due ragazzotti biancorossi Melli e Campani. Quest’ultimo è il caso più grave. Fermo o quasi da un anno, Campani si è presentato al raduno della Trenkwalder in condizioni fisiche precarie. Lo staff medico ha consigliato uno stop immediato per ogni tipo di attività di palestra. Campani fa un lavoro di piscina ma resta una seria incognita il suo ritorno all’attività agonistica. Il lavoro di palestra sarà tutto da valutare. Già nella scorsa stagione, il prof. Rocchi aveva valutato l’ipotesi di un intervento chirurgico ma il giocatore su consiglio anche della famiglia, non era molto convinto di passare sotto i ferri. Aggiungiamo che Pallacanestro Reggiana non aveva la proprietà del giocatore avendo Campani in prestito, dato che la proprietà del cartellino apparteneva al Torrazzo Bagnolo. Oggi Pallacanestro Reggiana è diventata proprietaria del giocatore ed il club biancorosso è intenzionato a volerci vedere chiaro anche perché non è sua intenzione, continuare su questa falsa riga, con un’incognita sempre presente sul capo di un ragazzo di indubbio valore come in effetti è Luca Campani. La situazione di Melli sembra meno critica rispetto al compagno, ma restano molti dubbi sul suo pieno recupero in organico. D’altra parte dopo un’estate trascorsa a ritmo forsennato senza mai tirare il fiato, era logico che la macchina operativa arrivasse ad un punto di stop. Gli antinfiammatori possono servire per alleviare il dolore a breve ma a lungo andare la macchina deve fermarsi. E Nicolò è stato costretto ad alzare bandiera bianca.
Consulto medico
Melli e Campani saranno visitati lunedì dal prof. Rocchi e qualcosa di più preciso dovrebbe scaturire. Si potrà sapere con maggiore precisione, se e quando i due potranno tornare a disposizione di Franco Marcelletti. Ancora qualche ora di attesa, poi se ne potrà sapere di più.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.