Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Per terminare nella maniera migliore una settimana intricata e contrastata, niente di meglio che una vittoria. Respira, quindi, la Fortitudo, che negli ultimi 7 giorni ha vissuto tutto e il contrario di tutto: uscendo da un’altra settimana (quella precedente) nella quale, tra disastri veri ed annunciati, si era arrivati a tagliare “solamente” il capocannoniere del campionato Joe Forte, si pensava di poter tirare un attimo il fiato, negli scorsi 7 giorni. Niente di tutto questo: sono arrivati invece, in fila, una sconfitta a Montegranaro, le polemiche con l’altra metà del cielo cittadino (che ormai stancano tutto e tutti, indipendemente dai colori, quindi per favore piantatela), e poi un nuovo americano in arrivo (DJ Strawberry) ed infine anche un nuovo sponsor, il colosso finanziario GMac. Roba, insomma, che bastava per un anno o più, l’attuale Fortitudo l’ha distillata in un’unica settimana: e poi qualcuno si chiede ancora perché la chiamano Basket City. Non c’è dubbio che la truppa biancoblù, contro i poveri ma belli reatini, non ha di certo prodotto basket champagne: anzi, diciamolo pure, gli spettri delle ultime due stagioni erano riamersi un’altra volta, esattamente come 15 giorni prima contro Roma. Ma stavolta c’è stato un intervento divino: perché, senza mancare di rispetto a nessuno, Qyntel Woods ha davvero sfornato una prova da “santo subito”. Così facendo, non solo ha fatto cogliere ai propri colori una vittoria fondamentale per una classifica già abbastanza anemica, ma (soprattutto) è riuscito a celare gli attuali, grossi problemi della F scudata. Ancora senza mancare di rispetto a nessuno, bisogna ricordare che dall’altra parte del campo sabato c’erano atleti come Hubalek, Sklavos, Prato e Tisato, che faranno pure rima ma che, insomma, non sono proprio roba da Nba: roba che, però, ha tenuto sotto la Fortitudo per 35 minuti. Da qui bisogna partire: per cambiare strada, e al più presto.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.