Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Più che della partita con il Treviso, tutta Modena sta aspettando con ansia la cessione della società. Amadei non ha ancora pero’ deciso a chi vendere e questo lascia tutta la sicttà sulle spine: preverrà la cordata presieduta dal già presidente della società di volley Giuliano Grani, che ha formalizzato una proposta ufficiale insieme all’imprenditore Dino Piacentini, fratello di quel Giovanni ex giocatore anche del Bologna, oppure verrà ceduta ala cordata presieduta dal procuratore Caliendo, quello di Baggio ad esempio, o ancora a quella dell’agente Fifa Salvatore Trunfio, la più misteriosa di tutte. Oppure ancora a Stefano Landi, imprenditore reggiana? Le ipotesi sono tante, gli Amadei, come stanno facendo da tanti mesi a questa parte, non parlano e lasciano tutti col fiato sospeso. L’unica certezza è che la società deve essere ceduta per essere rifondata. Oggi, non c’è nulla dal punto di vista societario con la squadra lasciata completamente allo sbando. Per quella che è la situazione, Zoratto e i ragazzi del Modena stanno già facendo i miracoli, nonostante le cinque sconfitte consecutive, situazione che non si verificava da oltre vent’anni. Ma intanto il campionato va avanti, domani arriva il Treviso e si deve evitare la sesta. Zoratto potrà cambiare poco la squadra vista ad Empoli perché Bruno e Cardone devono scontare il secondo turno di squalifica. comunque qualche variazione ci sarà: se in Toscana si è giocato con un modulo da contropiede, con Biabiany punta centrale, con il Treviso si porterà Stanco al centro dell’attacco riportando il piccolo giocatore francese in fascia. Sarà quindi una grande occasione per il giovane attaccante proprio di scuola modena. C’è qualche dubbio anche su Atripoli e Tamburini in difesa, affaticati, così come su Troiano a centrocampo. Se non dovessero recuperare spazio a Ricchi e Gemiti in difesa, e Marsili in mezzo al campo. Preoccupa sempre di più la situazione di Fantini visto che gli ultimi esami sembrano confermare un problema legato alla pubalgia. Arbitrerà la partita il giovane Baracani di Firenze.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.