Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Doveva essere un giorno importante per fare il punto della situazione e a parole la chiarezza sembra essere avvenuta. Giornata impegnativa per il presidente Sergio Porcedda, arrivato a Bologna in mattinata. Quindi nel pomeriggio alle 15 inizia il dialogo con la squadra insieme a Malesani. Circa mezzora nella palestra di Casteldebole. Poi il mister è uscito e ha lasciato il presidente da solo con la squadra per una decina di minuti. Quindi, mentre i giocatori uscivano alla spicciolata, con in testa capitan Di Vaio, presidente e tecnico sono rimasti a colloquio per altri dieci minuti. Ovviamente è stato impossibile sentire cosa si siano detti, ma in alcune circostanze il dialogo è stato anche animato, con Malesani che più volte ha messo le mani verso la tempia facendo capire che si tratta molto di una questione di testa, facendo poi vedere al suo presidente alcuni fogli. Terminato il colloquio, Malesani e la squadra hanno iniziato, con circa un’ora di ritardo, la seduta atletica. Dai circa 50 tifosi presenti l’unico giocatore che ha ricevuto cori di sostegno è stato Gaston Ramirez, che per infortunio ha saltato Cagliari, mentre dopo cinque minuti anche il presidente Porcedda si è portato nel campo principale di Casteldebole. Rispondendo ad un tifoso si è tolto qualche sassolino nei confronti di Cellino che domenica dopo la partita, non aveva espresso concetti gentili nei suoi confronti, mentre bisogna dire come tutti i tifosi presenti hanno salutato molto cordialmente il numero uno spingendolo a portare avanti con impegno il proprio compito e la tifoseria non farà mancare il proprio appoggio.
In campo, assente Mudingayi, che comunque non dovrebbe saltare l’incontro con il Lecce, tutti hanno preso parte all’allenamento. Nessuna novità per il transfert di Gavilan e Cruz, ancora non utilizzabili, non erano in sede l’amministratore delegato Marras e il consulente di mercato Carmine Longo che sono attesi nei prossimi giorni, si è capito che le cose importanti il presidente le vuole risolvere in proprio. Un bel gesto, quello di oggi, che davanti ai tifosi ha accresciuto ancora di più la propria immagine, mentre bisogna capire se il colloquio con il tecnico lo ha convinto oppure ha messo in lui qualche dubbio che le ultime tre partite con Palermo, Juve e cagliari sarebbe assolutamente legittimo

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.