Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La squadra si chiama Che bel momento è, ma, certo, quello vissuto ieri sera non lo è stato. Dopo aver chiuso in prima posizione il proprio girone ha perso con una terza classificata, il Cus Bologna, che, sembra incredibile, per qualificarsi ai quarti doveva vincere di 3 e ha battuto Out of Time 63 a 60. Ieri sera, guidata dai gladiatori Ranuzzi e Pignatti, ha asfaltato la compagine reggiana e guadagnato l’accesso alle semifinali. Nella seconda partita ha rischiato grosso Emilbanca Bertozzi, da tanti presentata come la favorita di questa edizione del Playground, anche se, a mio modesto parere, la migliore è Matteiplast. Con un superbo Piazza e un solido Barbieri ha recuperato un -11 a 11 minuti dalla fine con Mulino Bruciato, che non poteva non preoccupare. Ma il play è stato implacabile dalla lunetta in tutte le occasioni e il pivot solidissimo sotto le plance. Peccato che nell’ultimo quarto l’ottimo Bonaiuti sia rientrato solo a 1 e 20 dalla fine: con lui in campo, forse, sarebbe stata un’altra musica, perchè Montano, autore di una partita stellare, ha dovuto far tutto da solo e non è bastato. Lunedì alle 20 la mia squadra, V magazine-Formosa, affiancata da Radio Bologna Uno ( a proposito, quanto mancano le sue radiocronache in questa edizione del Playground….) affronta lo Jus, la squadra degli avvocati, vogliosa di proseguire il proprio cammino alla prima partecipazione. Chi vince gioca martedì alle 22 contro il CUS Alle 22 Matteiplast incrocia SOS Graphics, favoriti i primi, ma occhio a esterni come Poli e Bastoni e ad un lungo che non ha bisogno di presentazioni come Foiera. Chi vince gioca martedì alle 20 contro Emilbanca Bertozzi.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_playground_20130705.mp4
Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.