Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Serviva cambiamento, e c’è stato. Ma quelle famose due viti da girare per diventare veramente dei vincenti devono ancora essere girate con continuità. Non si può passare dal concederne solo 60 ad una squadra da Eurolega come Milano, al subirne 82 e 40 rimbalzi dai modesti tedeschi dell’Oldenburg. Si è sempre detto che il destino della Virtus passa dalla sua aggressività difensiva, dato che in attacco qualcuno che toglie le castagne dal fuoco si trova sempre: possono essere i bomber Langford e Boykins, come altri big che spesso, data la profondità della panchina bianconera, giocano solo 20′ (o 5′, come Vukcevic martedì). Durante la striscia iniziale il coach era riuscito a trovare nel suo gruppo la giusta concentrazione ed arrabbiatura; ma forse questa era dovuta più ad una voglia di rivalsa dopo un periodo difficile che ad altro, vedendo come sta proseguendo la stagione. Tensione sempre alta allora: a partire da domani nell’anticipo di Udine.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.